Dopo avervene parlato in primavera, complici alcuni giorni di vacanza sull’Altopiano di Asiago, ho finalmente visitato di persona il Parco Arte Natura Selvart a Roana (località Mezzaselva). Cosa dire? Grazie!

Era forse maggio quando Marco Martalar mi scrisse una mail per farmi conoscere il suo SelvArt – Parco Arte Natura –, un bosco abbandonato rinato attraverso l’arte, un vero e proprio progetto di recupero della natura nell’Altopiano di Asiago per donarle tutto il valore e rispetto che merita. Frequento Asiago e l’Altopiano, di cui parte della mia famiglia è di origine, fin da piccina e non esitai un istante a far scrivere un breve pezzo su questa affascinante storia sul nostro Sgaialand, per contribuire a diffondere e far conoscere questa realtà. Oggi, finalmente, ho visitato di persona il progetto di Marco, che coinvolge decine di artisti internazionali, e credo di doverlo sinceramente ringraziare a nome di molti di noi e di tanti bambini per ciò a cui ha dato vita. L’ingresso è libero, perché il bosco è di tutti e per tutti. Non mi ero mai addentrata nei boschi di Mezzaselva di Roana e grazie a Selvart l’ho fatto; hai davvero salvato questa zona dimenticata e devastata, Marco, facendola scoprire o riscoprire a tutti noi e spero il progetto possa continuare a lungo e crescere sempre più, così come di conoscerti di persona. Grazie.

Se vi siete persi il nostro articolo di luglio, eccolo di seguito!

 

Selvart, il parco di arte naturale nel cuore dell’altopiano di Asiago

Articolo precedente#InCucinaConSgaia: la confettura del Maitre Patissier Luigi Biasetto
Articolo successivoPronto? Mamma chiama mamma: lo sportello telefonico made in Veneto
Gaia Dall'Oglio
Imprenditrice digitale, ha creato Sgaialand, blog-community diventata un caso studiato anche all'Università. Un progetto innovativo e virale che ha appassionato migliaia di lettori, al punto di moltiplicarsi in attività collaterali, come gli SgaiaTour alla scoperta dei luoghi magici del Veneto e l'hashtag #PrendilaSgaia. Solo su Instagram, l'hashtag è stato condiviso 45.000 volte. Il blog è diventato Sgaialand Magazine e Gaia ha fondato Sgaialand srl, specializzandosi in contenuti web, copywriting, ufficio stampa e digital PR, consulenza per la comunicazione. Oggi coordina un team veneto, continuando a raccontare senza sosta il suo amato territorio: il Veneto che funziona, tra curiosità, storie e meraviglie.