Tutti pazzi per la filosofia sgaia e per il nostro hashtag #PrendilaSgaia, ma fermi tutti: sappiamo davvero cosa vuol dire prendila sgaia?!

 

Basta digitare su qualsiasi social network o googlare  il nostro mitico hashtag ufficiale #prendilasgaia per ritrovare migliaia di scatti fotografici condivisi da utenti e lettori del nostro magazine che hanno sposato il nostro approccio. Ogni sera mi diverto (ed emoziono anche un po’, diciamolo pure) a vedere come interpretate una filosofia di vita nata qualche tempo fa e diffusa timidamente sul web solo dalla sottoscritta con un hashtag che in pochi capivano; oggi siamo arrivati a oltre 40.000 condivisioni solo su Instagram ed ogni giorno ricevo decine e decine di messaggi in cui utenti sconosciuti, volti amici o familiari mi salutano con un bel prendila sgaia conclusivo.

Che gioia per me! Mi capita spesso di leggere anche “Prendi La Sgaia” o “Ho preso la Sgaia” e sorrido ancora di più, perchè se è vero che all’inizio -scritta così- la Sgaia mi sembrava una malattia del tipo ” Ho preso la scabbia” facendomi capire che, forse, il mio messaggio non era poi così chiaro, in un secondo momento ho realizzato che “prendere la Sgaia”, in realtà, è una gran bella fortuna e credo ve lo possano confermare tutte le persone che ogni giorno mi contattano per dirmi come il punto di vista che ho voluto proporre e su cui ho costruito un blog prima e un magazine poi, si sia rivelato utile in più di qualche occasione.

L’aggettivo veneto Sgaio, che ho scelto per la coerenza col progetto Sgaialand e per giocare un po’ con il mio nome, significa “furbo, sveglio, in gamba”. L’ho riadattato e, ispirandomi al celebre “prendila morbida” di una nota marca di caramelle, gli ho dato il significato di “prendila easy, goditi la vita, sii sveglio, cerca il meglio, cerca il bello che ti circonda e spesso non cogliamo e vivi positivo!”. In fin dei conti, se ci pensate, parliamo della Terra Delle Meraviglie, cerchiamo di valorizzare gli aspetti positivi della quotidinanità e vi raccontiamo solo il bello, in tutte le sue forme. Siamo coerenti, no?

Ripetetelo come un mantra nei momenti di difficoltà o quando vi sembra che la sfortuna si diverta ad accanirsi con voi e vi assicuro che la prospettiva cambia, eccome se cambia!

Se vi fa piacere, potete vedere come interpreto ogni giorno la filosofia del prendila sgaia seguendomi sul mio canale personale di Instagram, mi trovate qui!

#prendilasgaia

Gaia ♥

 

prendila sgaia

Articolo precedenteBrenzone Music Festival e Notti Magiche a Campo: un’estate in musica sul Garda
Articolo successivoEnogastronomia e Triveneto: un binomio tutto da assaporare
Gaia Dall'Oglio
Imprenditrice digitale, ha creato Sgaialand, blog-community diventata un caso studiato anche all'Università. Un progetto innovativo e virale che ha appassionato migliaia di lettori, al punto di moltiplicarsi in attività collaterali, come gli SgaiaTour alla scoperta dei luoghi magici del Veneto e l'hashtag #PrendilaSgaia. Solo su Instagram, l'hashtag è stato condiviso 45.000 volte. Il blog è diventato Sgaialand Magazine e Gaia ha fondato Sgaialand srl, specializzandosi in contenuti web, copywriting, ufficio stampa e digital PR, consulenza per la comunicazione. Oggi coordina un team veneto, continuando a raccontare senza sosta il suo amato territorio: il Veneto che funziona, tra curiosità, storie e meraviglie.