Per le giornate in cui il tempo è contato, ma la voglia di andare con la due ruote si fa sentire, la scelta è quasi obbligata: il Covolo e il delizioso Parco del Sojo!

Partendo da Valli di sopra, si raggiunge via del Covolo e si sale verso il piccolo borgo, in cui si trova l’interessantissimo Parco del Sojo, dove si trovano una miriade di opere immerse nella natura (l’entrata è pagamento). Dopo aver superato l’entrata del parco, salite lungo una mulattiera immersa tra gli alberi, d’estate la compagnia delle mucche e inevitabile, ma è percorribile per tutto l’anno a piedi e in bicicletta. La salita porta direttamente in contrà Campana a Lusiana da cui poi, si può salire verso il Monte Corno e l’altopiano di Asiago, oppure decidere di rientrare verso Lusiana e verso. Il percorso non presenta grandi difficoltà, ma può essere utilizzato come partenza per dirigersi verso la montagna. 

Il Parco del Sojo Arte e Natura è un parco dell’arte di circa 8 ettari con sculture d’arte contemporanea in mezzo alla natura, situato in proprietà privata in terreno montano,  solcato da sentieri e mulattiere di vecchio e nuovo impianto.Per la sua specificità è l’unico parco di arte contemporanea privato in Veneto inoltre tra i più importanti parchi d’arte d’Italia.

parco del sojo

All’interno del parco sono collocate 80 opere d’Arte Contemporanea realizzate da artisti italiani e stranieri, molte delle quali realizzate direttamente sul posto e con materiali naturali (legno, pietra), acciao corten, bronzo, ceramica o gres.

Orarti di apertura del Parco del Sojo: sabato-domenica e giorni festivi, oppure su appuntamento. Estiva: 10.00-19.00 (dal 1 maggio al 30 settembre). Invernale: 10.00-18.00 (dal 1 ottobre al 30 aprile)

parco del sojo