Con Elisa Parente Corte alla scoperta di uno dei luoghi più magici delle Dolomiti: ecco lo splendore del Lago Sorapis, per toccare il cielo con un dito

Il Lago Sorapis è uno straordinario specchio d’acqua a circa 2.000mt di altezza incorniciato dall’omonimo gruppo, tra i principali delle Dolomiti Ampezzane in provincia di Belluno.
Il suo colore azzurro chiaro e lo straordinario paesaggio, rendono l’escursione per raggiungerlo, seppur non troppo semplice, un momento magico: credeteci!
Il massiccio del Sorapiss è compreso nei territori di Cortina d’Ampezzo e San Vito di Cadore.
La prima ascensione della cima è stata compiuta dall’alpinista austriaco Paul Grohmann nel 1864. Il 27 agosto 1929 fu compiuta da Emilio Comici e G. Fabian, sulla vetta della seconda Sorella, la prima ascensione dolomitica italiana del VI grado.
All’alba del 1º ottobre 2013 a un’altezza di 3150 m si è staccata una frana larga circa 300 metri e alta 400 metri dalla croda Marcora.

lago sorapis elisa parente corte dovetiporto dolomiti cortina sgaialand magazine
È costituito da un massiccio centrale comprendente la Punta Sorapiss (3 205 m), la Croda Marcora (3 154 m) e le Tre Sorelle (3 005 m), dal quale si staccano due contrafforti verso settentrione.
Celebre è la veduta della montagna dal lago di Misurina (Auronzo di Cadore), da dove il Sorapìss appare come un anfiteatro di roccia che va a specchiarsi nelle limpide acque del lago.
Il gruppo è attraversato dall’Alta via n. 3 e dall’Alta via n. 4.

 

Foto: Elisa Parente Corte – Dovetiporto
Fonte: Wikipedia