Scuderia Palladio trionfa al Rally Italia Talent con la giovane vicentina Sofia Peruzzi navigatrice del pilota bassanese Andrea Nori. Un team tutto veneto che ora punta ai Campionati del mondo!

Davvero una notizia esaltante quella che è arrivata nel pomeriggio di domenica 15 aprile dal Circuito Internazionale d’Abruzzo, dove si sono svolte le finali della quinta edizione dell’ACI Rally Italia Talent, il contest organizzato da Renzo Magnani che seleziona, tra migliaia di aspiranti, nuovi talenti da lanciare nel mondo del rally. 

Vi abbiamo già parlato lo scorso anno della straordinaria campionessa Sofia Peruzzi, giovane (e bella!) portacolori della Scuderia Palladio di Vicenza. Ebbene, è stata proprio la ventiduenne vicentina ad aggiudicarsi la classifica dei navigatori nella quinta edizione del Rally Italia Talent. Dopo le fasi preliminari, gli esiti della finale hanno decretato Sofia Peruzzi vincitrice della classifica assoluta dei navigatori, contribuendo ad un successo tutto vicentino visto che a svettare nelle classifiche dei piloti è stato il coetaneo Andrea Nori di Bassano del Grappa.

sofia peruzzi

Ed è proprio questa giovane coppia che a giugno correrà il Rally Italia Sardegna, valevole per il Campionato del Mondo. 

Queste le parole della navigatrice di Montecchio Maggiore: “Mi sono iscritta al Talent quest’anno quasi per gioco senza troppe aspettative ed ero già molto contenta quando sono stata chiamata alla finale ad Ortona dal 13 al 15 Aprile. In questi tre giorni abbiamo disputato diverse prove: il venerdì siamo stati accoppiati a sorteggio con dei piloti finalisti e abbiamo disputato ricognizioni e prove cronometrate, il sabato e la domenica abbiamo fatto un test scritto sia per i piloti che per i navigatori e siamo saliti in macchina con piloti professionisti (io con Longhi,poi c’erano Dalla Villa e Travaglia) per leggere loro le note, abbiamo poi cambiato coppie/equipaggio che sono rimaste fino alla domenica. In questi ultimi due giorni le prove cronometrate erano più tecniche e difficili, abbiamo avuto anche una ps di notte.” La portacolori della Scuderia Palladio, poi aggiunge: “Parteciperò quindi alla gara del Mondiale Wrc in Sardegna su una vettura Abarth ufficiale. Volevo ringraziare di cuore Renzo Magnani che mi ha dato la possibilità di vivere questo sogno grazie a questo Talent e a tutto lo staff di Rally Italia Talent,  composto da dei grandi piloti e navigatori che hanno fatto la storia dei Rally. È davvero una grande occasione ed una bellissima iniziativa per tutti i giovani e non che hanno come me la passione del motorsport.”

Ora inizia il conto alla rovescia verso il 7 giugno, giorno in cui scatterà il Rally Italia Sardegna e Sofia potrà vivere quel sogno che, almeno una volta, ogni appassionato di rally avrà fatto.

Sofia, siamo orgogliose di te e di sapere che donne e motori ormai significa gioie concrete e poche dolori! Tutta la nostra redazione fa il tifo per te e aspetteremo con te il 7 giugno!

 

Articolo precedenteIn cucina con Sgaia: il risotto dello Chef stellato Lorenzo Cogo
Articolo successivoTeochef a Bassano del Grappa: tra osteria gourmet e steakhouse texana
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.