In arrivo Back2Basket, coronamento della stagione sportiva del basket padovano, ma anche molto, molto di più! Ecco perché

Lo scorso 31 maggio nei magnifici spazi dell’antico Caffè Pedrocchi di Padova è stato presentato il format di Back2basket, nuovo evento sportivo ideato da Massimiliano Franz, Communication Manager di Carraro Tractors e cestista amatoriale con un passato nel minibasket Virtus, nell’USMI e nell’Armistizio, e Andrea De Nicolao, playmaker della Reggiana.

Quello che vi aspetta il week-end del 17 e 18 giugno in Prato della Valle a Padova non è solo un momento di festa, ma un vero e proprio All Star Game, cioè una serie di partite tra i migliori talenti di basket della provincia di Padova. Per l’occasione verranno composte 4 squadre per ogni categoria coinvolta (per un totale di 20 squadre), che si scontreranno in gironi di semifinale e finale. Ciascuna squadra verrà allenata da un campione del basket padovano del passato o del presente.

Ma non finisce qui! Nel corso del week-end sono previsti molti altri eventi dal sapore di basket: dalla gara da tre punti alla partita “All Star” del basket femminile, alla partita-demo di basket in carrozzina e di Baskin (pallacanestro inclusiva). Non mancherà un imperdibile e spettacolare momento dedicato allo Slam Dunk Show, con schiacciate al volo firmate da una delle più prestigiose crew italiane! Spazio anche per la Giba – Giocatori Italiani Basket Associati – e per la presentazione del romanzo Ventiquattro secondi di Simone Marcuzzi.

back2basketE per i bimbi? Niente paura, il team di Back2basket ha pensato anche a loro! Verrà, infatti, allestita un’area di animazione “a tema basket” dedicata ai più piccoli, che potranno così sfidarsi in prove di abilità, giocare e magari vincere qualche piccolo premio! A condire la due giorni di festa, infine, un concerto Britpop con la band The Growing Trees e il coinvolgente Silent Party, vera e propria moda dell’estate che riempie le piazze a suon di musica in cuffia! Perché chi ha detto che per fare festa bisogna necessariamente fare rumore? Provare per credere, divertimento garantito!

L’obiettivo principale  dell’evento è quello di rendere visibili i valori legati al basket, ampliando l’interesse soprattutto dei più giovani. “Perché in Italia, ed a Padova in particolare, abbiamo bisogno di nuova linfa e il nostro “vivaio” merita sempre più attenzione”, dichiara Franz.

«Sarà una festa della pallacanestro a 360 gradi, in cui i protagonisti saranno anzitutto i giovani atleti», prosegue Max Franz. «A Padova e provincia, eccetto le Lupe San Martino in A/1 femminile, non esiste una realtà maschile di vertice con una squadra in Serie A, ma vantiamo uno dei più floridi vivai d’Italia. Con Back2Basket cercheremo di valorizzare questo bacino creando un appuntamento fisso a fine stagione, che avrà come fulcro proprio l’All Star Game».

Nella partita delle stelle scenderanno in campo ragazzi delle categorie Under 14, Under 16 e Under 18, che verranno selezionati in base alle segnalazioni dei coach di ciascuna squadra. Per i gruppi Senior (Serie C, D, Promozione) e Open (Prima e Seconda Divisione, CSI e UISP) i prescelti verranno invece votati online.

E allora non rimane che attendere il week-end del 17-18 giugno e godersi il il grande spettacolo di Back2Basket!

Sito web 

Facebook 

https://www.facebook.com/back2basket/videos/1414605785281131/

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa Posta di Sgaialand: la prova costume e il “bikini blues”
Articolo successivoCasa d’Arte Futurista Depero, il museo di arte futurista di Rovereto
Gaia Dall'Oglio
Gaia Maria Dall’Oglio, una Laurea Specialistica in Psicologia Clinica Dinamica, una brillante carriera internazionale di 10 anni in ambito HR e da sempre una passione sfrenata per il mondo della comunicazione e dei social media. Dopo aver gestito alcuni blog personali, nel 2014 fonda il progetto Sgaialand.it , blog/community che dopo due anni subisce un processo di trasformazione, diventando Sgaialand Magazine, testata giornalistica. Creando un importante network di contatti locali e non, da blogger veneta Gaia è diventata un'influencer di riferimento per migliaia di lettori del territorio e non solo. Entusiasta, vivace, curiosa, sportiva, non può vivere senza cioccolata e il caffè appena alzata, ama scrivere, i suoi cani, la musica e circondarsi di persone stimolanti, come quelle che ha scelto per la redazione e il progetto Sgaialand!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here