Nuova secret segnalazione dagli amici di Veneto Secrets: il consiglio di oggi è la Taverna La Fenice a Venezia, tra prelibatezze, atmosfera unica, cocktail e una storia lunga più di due secoli!

Sgaialandiani, oggi vogliamo portarvi a Venezia e vi parliamo di un’icona della città che non può davvero mancare tra i nostri consigli per Sgaialand Magazine! “Un punto di ristoro e non di ristorazione” così Gabriele D’Annunzio, a Venezia con la sua Eleonora Duse, amava definire la Taverna La Fenice, protagonista di una storia lunga più di due secoli.

Situata proprio accanto all’omonimo Teatro La Fenice, la Taverna La Fenice continua a essere un punto di riferimento per il bel mondo veneziano e il jet-set internazionale anche grazie al suo Chic Bar, magistralmente diretto dal genio dei cocktails Gennaro Florio, che ospita gli aperitivi più cool della città.

Taverna La Fenice: gli ambienti e i celebri cocktail

La Taverna La Fenice si presenta con una struttura esterna tipicamente settecentesca  e perfettamente conservata. L’ampio dehor, che negli anni Trenta includeva tutta la piazza antistante, è oggi più contenuto ma caratterizzato da un arredamento eclettico con poltroncine in pelle e sedute animalier che danno un tocco stiloso e informale all’ambiente.  

Tra gli arredi spicca il bancone del bar decorato con un ritratto di Dizzie Gillespie, che durante la stagione estiva diventa il punto focale dello Chic Bar mentre parte dell’esterno resta dedicata alla ristorazione con un menù tipico davvero sfizioso.

Se lo Chic Bar è “the place to be”, i suoi cocktails sono un’imperdibile esperienza da provare. Drinks con un’anima, con una forte personalità come quella del loro creatore: Gennaro Florio, un’istituzione nel suo settore. Alcuni lo conosceranno per la sua decennale rubrica a tema sul Corriere del Veneto, altri per la sua apparizione in “007 Casinò Royale” film che lo consacrò come il barman di Daniel Graig, molti infine per la sua carriera dietro i banconi più prestigiosi: dal Miramonti Majestic di Cortina al BBar dell’Hotel Bauer di Venezia. Gennaro approda alla Taverna La Fenice nel 2012 portando con sé un mondo di esperienze, profumi e ricette.

 

Ogni suo cocktail è un racconto, un equilibrio di colori e consistenze con un dettaglio particolare che lo rende unico come, ad esempio, il First Man: pesca, cranberry e una luna di ghiaccio per celebrare il film di apertura della 75° Mostra del Cinema di Venezia. Particolarissimo anche il cocktail Aria di Velluto, un light drink molto chic a base di champagne, gin, martini rubino e sale marino che, grazie a una soffiatura particolare, si presenta con una superficie di spuma vellutata che accarezza le labbra all’assaggio.

Lo Chic Bar propone una lunga lista di long-drink, pre-dinner o cocktail più robusti, tutti accompagnati da una selezione di finger-food gourmet preparati dallo Chef della Taverna: il caprino con semi di sesamo, wasabi e caffè, l’assaggio di vitello tonnato e l’immancabile baccalà mantecato.

Allungare la serata concedendosi il piacere di un risotto porcini e zafferano o dell’iconica spuma di patate con polpettine è una scelta davvero consigliatissima per crogiolarsi ancora un po’ nella magica atmosfera di questo luogo veneziano, magari facendosi raccontare qualche aneddoto sui tanti personaggi che di qui sono passati. Per farvi un’idea tuffatevi nell’albo delle firme, dove troverete traccia di nomi come Callas, Pirandello, Stravinskji, Toscanini, Mastroianni e molti altri…

Come sempre, per altre foto della location  e ulteriori secret consigli vi aspettiamo su venetosecrets.com!

Info utili

Chic Bar Taverna La Fenice
San Marco, 1939
30124, Venezia
Tel. +39 041 522 38 56

Antipasti da € 13 – 26
Primi piatti da € 15 – 26

Secondi piatti da € 17 – 40
Menù degustazione € 65
Cocktails € 11 – 15

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here