Da fuori non ci daresti troppa fiducia, eppure è impossibile sperare di gustarsi una delle sue mitiche pizze se non si prenota con almeno un’ora di anticipo: è la pizzeria Orsucci di Padova, a due passi da Prato della Valle

 

Dopo avervi parlato di una prelibatezza veneta in formula street food, cioè la mitica crema fritta del “barachin dele creme” di Chioggia, oggi non possiamo non parlarvi di un luogo molto caro alla redazione e a tutta la città di Padova: Pizzeria Orsucci. Non si tratta di una tipicità veneta, ma di una delle più tradizionali usanze della città: ordinare una pizza da Orsucci per correre a mangiarla in Prato della Valle o a casa, in tutta la sua fragranza.

pizzeria orsucci

Era il 1922 quando il giovane toscano sig.Renato Orsucci decise di aprire nel centro patavino un negozio di castagnaccio. Renato Orsucci era originario della zona di Lucca, precisamente di Altopascio, e approdò a Padova per svolgere il servizio militare. E da allora, decise di fermarsi nella città del Santo, di cui subì il fascino.

Il castagnaccio è un dolce tipico della tradizione toscana, che Renato Orsucci cominciò a produrre e vendere in un piccolo locale di Via Vittorio Emanuele, affiancando, nel periodo estivo, anche la vendita di gelati in un piccolo chioschetto ambulante a ridosso della celebre piazza padovana Prato della Valle.

La pizza, dunque, arrivò solo in un momento successivo e, anche se trovò subito il consenso dei padovani, ben presto li fece ricredere, tanto che oggi la Pizzeria Orsucci è di sicuro tra le più antiche pizzerie della città ed è gestita in prima persona dai nipoti Marco e Amina.

pizzeria orsucci

 

Cosa potete trovare alla Pizzeria Orsucci? L’immancabile castagnaccio, la pizza e la fettunta, la tipica bruschetta toscana realizzata solo con pane e olio d’oliva, naturalmente toscano. Il gelato, ahinoi, manca e, anche se pare fosse realmente tra i più buoni della città, siamo certe resterete soddisfatti di tutto il resto.

I prodotti sono venduti solo per asporto, anche se potete trovare un paio di piccoli tavolini all’interno e all’esterno. Il locale è sempre gremito di padovani e turisti in attesa, ma se è il vostro giorno fortunato, potrete degustare in loco la vostra pizza.

Un chicca? Non vi aspettate i classici cartoni da pizza, anche perchè le dimensioni della pizza di Orsucci non sono quelle tradizionali. I prodotti della sono avvolti in velina e poi incartati ulteriormente.

Pizzeria Orsucci è per molti padovani l’immancabile appuntamento gastronomico della domenica sera e a noi sgaie piace tantissimo gustarci la pizza con i carciofini nell’isola Memmia di Prato della Valle, tra la Basilica di Santa Giustina, quella del Santo in lontananza e, quando siamo fortunate, la luna che illumina le statue di uno dei nostri luoghi del cuore.

Photo credits: Gaia Dall’Oglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here