sbrodegai treviso

Avete mai fatto una cena al buio? Con Sbrodegai Treviso potete provare questa singolare esperienza.

Sono ripartite il 12 Ottobre le iniziative di Sbrodegai Treviso, il gruppo di camerieri non vedenti che dal 2011 promuove eventi per sensibilizzare i più fortunati alla comprensione delle difficoltà di chi convive con questo handicap.

La grande volontà e forza d’animo che spinge il gruppo intero a voler informare, sensibilizzare e far comprendere a tutti il loro mondo, ha fatto si che nascesse anche a Treviso Cena al Buio, un evento nato nel 2005 che ha avuto successo in Italia e all’estero.

L’iniziativa promossa da Sbrodegai Treviso, permette a tutti i partecipanti di vivere un’esperienza diversa dall’usuale, assaporando la sensazione che si prova quando si vive utilizzando tutti i sensi tranne la vista.

Durante l’evento, in un ambiente totalmente oscurato, dove non è permessa alcuna fonte di illuminazione, i camerieri non vedenti serviranno la cena agli ospiti presenti ed interloquiranno con loro creando un’atmosfera familiare, allegra e spensierata. Per tutti gli ospiti, assolutamente vietato l’uso del cellulare, di orologi o di qualsiasi oggetto distragga l’attenzione del partecipante dalla percezione del mondo attraverso quattro sensi.

E’ un’esperienza che tutti dovrebbero fare – afferma Stefania, ideatrice assieme ad Alex dell’iniziativa – perché permette di capire le difficoltà del mondo di chi soffre di questa minorazione e riduce la distanza tra i vedenti e le persone meno fortunate di loro. D’altronde – continua – si può vedere anche con il cuore

Parte del ricavato delle cene organizzate verrà devoluto alla Scuola Triveneta Cani Guida di Selvazzano di Padova, istituto professionale in cui si allevano e si addestrano i cani guida per i non vedenti.

Per rimanere aggiornati sulle prossime iniziative consultare la pagina Facebook Sbrodegai Treviso.

E ricordate, non c’è buio che tenga!

#prendilasgaia

Articolo precedenteGiganti di Langa: nel veronese vignaioli a confronto
Articolo successivoQuanto è cool Avere La Barba!
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.