Spopola anche nella Terra della Meraviglie il gioco del Padel, disciplina sportiva che diverte e tiene in forma molto simile al tennis e adatta a tutti. Ecco di cosa si tratta e i principali campi da Padel in Veneto.

Cos’è il Padel?

Anche in Veneto sono sempre di più gli appassionati di Padel, un gioco divertente che può essere praticato davvero da chiunque, dai bambini ai diversamente giovani.
Perché piace così tanto? Perché è un’occasione di divertimento, volendo anche di incontro e ritrovo per un gruppo di amici o per la famiglia, ma anche e soprattutto un’ottima attività motoria per tenersi in forma praticabile sia all’aperto che indoor.

Le regole sono molto simili a quelle del tennis e la racchetta è in realtà una sorta di  “pala” solida e forata tale da renderla più leggera, la cui lunghezza massima non supera i 45,50 cm. Le palle da gioco e la modalità di assegnazione del punteggio, invece, sono le stesse del tennis. Si gioca in quattro, suddivisi in coppie all’interno campi da 10mX20m recintati da 4 pareti. No, non sottovalutate l’importanza delle pareti! Perché? Date un’occhiata al video qui sotto e capirete, se non avete già confidenza con questo sport, perché il Padel sia cugino del tennis, ma assolutamente diverso nella pratica!

 

Come è nato il Padel?

Il gioco del Padel nacque negli anni ’70 in Messico, quando un abbiente cittadino decise di sfruttare uno spazio della sua residenza per costruire un campo da tennis.
Lo spazio a disposizione era tuttavia più piccolo di quello necessario e limitato in alcuni lati da strutture in muratura: venne creata un’area di gioco più piccola, completamente circondata da un’opportuna combinazione di pareti in cemento e rete metallica, che aveva il compito di impedire alla palla l’uscita dal campo di gioco. Questa combinazione particolare aveva l’indubbio vantaggio di creare un’area di gioco in cui la palla era sempre in movimento. E con una palla sempre in movimento, in movimento sarete sempre anche voi. Provare per credere!

Successivamente il Padel si diffuse in Spagna e, durante gli anni ’80, divenne un vero e proprio sport espandendosi anche in Argentina, Francia, USA, Brasile.
In Italia la Federazione Italiana Gioco Padel (F.I.G.P.) nacque nel Febbraio del 1991, costituita da alcuni amatori con lo scopo di promuovere nel nostro paese uno sport tale, che unisce le qualità del Tennis ad una maggiore facilità di apprendimento e di gioco e ad un minore dispendio di spazio e strutture.

Nell’aprile del 2008 il Padel viene finalmente e definitivamente riconosciuto dal C.O.N.I., attraverso l’inserimento del Settore Padel nell’ambito della Federazione taliana Tennis. L’Italia, anche se sono passati già più di dieci anni, è ancora all’inizio, ma è in forte sviluppo e siamo certi che la diffusione di questo sport che unisce attività a divertimento e socialità – e quindi assolutamente sgaio– sia solo all’inizio!

Campi da Padel in Veneto

Abbiamo riunito i principali campi da Padel in Veneto, così, se siete tentati da una lezione prova (consigliatissima), avete gli indirizzi sottomano!Insomma, non ci sono davvero più scuse per rimandarel, buona padel mania a tutti!

Fonte info storia del Padel: federtennis.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here