Una delle più prestigiose Botteghe Storiche di Vicenza apre i battenti per un evento all’insegna dell’innovazione in ambito occhialeria: appuntamento il 17 dicembre da Ottica Fin

Era il 1937 quando Ottica Fin iniziò la sua attività sotto le celeberrime arcate della Basilica Palladiana a Vicenza. Ad 80 anni dalla sua apertura, la Bottega Storica del centro Cittadino è pronta a festeggiare i tanti decenni di lavoro e bellezza, con un brindisi di Natale per incontrare amici e clienti in programma per domenica 17 dicembre dalle 16 alle 19.30. Noi di Sgaialand Magazine saremo lì e durante l’evento verrà presentata in anteprima la nuova collezione di occhiali di Piero Massaro

ottica fin evento vicenza bottega storica basilica palladiana


Ottica Fin: la storia

Avviata l’attività come semplice fotografo, l’intraprendente Umberto capì presto che si poteva sfruttare maggiormente la favorevole posizione della bottega; fece i suoi conti e si iscrisse a un qualificato corso per ottici all’Istituto Professionale di Milano, che raggiungeva ogni settimana dopo tre ore di viaggio in treno.
Scuri presagi gravavano intanto sull’Europa: esattamente un anno dopo si scatenava a Berlino uno dei più abietti atti contro la comunità ebraica tedesca, passato alla storia come la “notte dei cristalli”. La tragedia era nell’aria, trascorsero un paio d’anni e scoppiò la seconda guerra mondiale portando lutti e devastazioni; la Basilica Palladiana fu colpita e anche Umberto fu impegnato, come gli altri negozianti che avevano le botteghe sotto le sue arcate, a lavorate di pala e piccone per sgomberare le macerie ridare un minimo di agibilità ai loro negozi. Il popolo resisteva e in qualche modo reagiva.

In quel periodo Umberto mise su famiglia con Clorinda e nel 1943, durante un allarme aereo, nacque la sua prima figlia Claudia. Arrivarono poi gli alleati e lentamente si tornò a vivere. Umberto Fin aveva sempre più incrementato l’attività di ottico, fornendo consulenza e occhiali a ogni persona che si rivolgeva a lui con fiducia: poco era lasciato alla civetteria, l’occhiale era prima di tutto accessorio essenziale per tantissime categorie di lavoratori e impiegati. Lo aiutava nell’attività la moglie Clorinda, che pochi anni dopo mise alla luce la secondogenita cui venne dato il nome di Marisa Margherita. Con il passare degli anni Umberto ha l’occasione e la possibilità di assorbire alcune attività attigue che gli consentono quindi di aumentare i suoi spazi.
All’inizio degli anni settanta ci fu la necessità di aumentare anche il personale. Oltre alla moglie, diplomata in ottica come il marito, il fidanzato della figlia Marisa accetta di entrare nell’attività e, mentre conclude gli studi di scienze politiche all’Università di Padova, frequenta la scuola di ottica di Vinci.
Si ottimizza l’uso dei locali creando spazi per il laboratorio di montaggio delle lenti e per uno studio ove eseguire le analisi visive e l’applicazione delle lenti a contatto.
In una bella giornata di aprile, nella Chiesa di Santo Stefano Sergio e Marisa si giurano eterno amore. Dalla loro unione nasce una bellissima bambina di nome Cristina e un paio d’anni dopo un maschietto di nome Alberto. Nonno Umberto imbianca e Alberto cresce, studia, si diploma e affianca a sua volta i suoi nell’attività. È attento, volenteroso, impara presto e ha voglia di dimostrare il suo valore: per questo motivo gli viene affidata le gestione del nuovo negozio in città, in via Zanardelli.
Le attività sono ormai concentrate sul settore ottico: se ai tempi del nonno bastava che le montature fossero soprattutto robuste, ora devono essere anche elemento di eleganza, di esaltazione dei lineamenti, devono seguire i canoni imposti dalla moda. Ecco le grandi firme: Chanel, Armani, Gucci, Prada, Rayban e tante altre ancora.

Ottica Fin: festeggiamo il passato, il presente e il futuro

Al passo con i tempi, il negozio assume un aspetto ancora più moderno ed elegante dopo l’ultima ristrutturazione, che ha messo in risalto le arcate e le colonne in seguito ad un attento restauro. Ora l’ambiente è luminoso e l’Ottica Fin, con il suo personale qualificato e cortese, accoglie il cliente e lo accompagna nella ricerca delle soluzioni più adeguate alle sue esigenze, consigliandolo su quanto di meglio offra il mercato per un bene prezioso come la vista, senza per questo rinunciare al piacere di indossare l’occhiale che più si addice al ogni viso e personalità.

Festeggiamo gli 80 anni di attività di Ottica Fin
in occasione dell’evento Show your Glasses delle nuove collezioni di Piero Massaro
domenica 17 dicembre
dalle 16 alle 19.30

Se parteciperete e proverete le nuove proposte di Ottica Fin, ricordate di taggare i vostri scatti con #showyourglasses per vivere e condividere la festa anche virtualmente!


Sgaialand per Ottica Fin

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here