Con “La tua idea non vale nulla”, il giovane e visionario imprenditore padovano Michele Polico scala rapidamente le classifiche e spiega come fare impresa in modo nuovo.

É possibile “fare impresa” in un modo del tutto nuovo, mantenendosi generosi e attenti, superando molti luoghi comuni spesso legati a retaggi culturali del passato. Ogni idea, se messa in azione, può offrire un dono, un insegnamento, a volte perfino un successo inaspettato. È quello che succede al visionario e talentuoso Michele Polico, che ce lo racconta nel suo libro “La tua idea non vale nulla”.

Conosciamo Michele, le sue imprese professionali, lo ammiriamo da tempo. Ecco perché non possiamo perdere l’opportunità di condividere con voi quello che, siamo certi, sarà un altro successo. A dire il vero, stando alle classifiche di Amazon, pare che proprio di successo si possa già parlare perché il debutto editoriale di Michele Polico sta scalando rapidamente le vette.

La tua idea non vale nulla, e se ce lo dice Michele Polico…

Imprenditori, o imprenditrici, si nasce o si diventa? E tu lo sei? Puoi diventarlo? Michele Polico propone un libro che unisce teoria e pratica, a metà strada fra saggio e manuale, pensato per gli imprenditori di domani, ma anche per quelli che già oggi sentono l’urgenza di un cambio di marcia. Per scoprire che ogni idea può racchiudere grandi e inattese opportunità, perché le idee non valgono nulla, almeno fino a quando non scegliamo di metterle in pratica.

Perchè dare fiducia a Michele? Se non lo conoscete, la domanda può essere legittima, ma vi fughiamo ogni dubbio in poche righe.

Classe 1985, il padovano Michele Polico ha fondato a 24 anni Young Digitals, noto e ammirato studio creativo digitale che in meno di un decennio è diventato punto di riferimento per molti brand del Made in Italy, e non solo, per la capacità di sviluppare strategie globali di comunicazione e campagne creative. In quel decennio ha attraversato un po’ tutte le fasi del fare impresa: da start-up ad azienda organizzata fino alla exit, partendo dalla cucina di casa e arrivando ad avere un team di cinquanta persone, passando attraverso momenti di crescita veloce, altri di difficoltà, e molta sperimentazione. 

Oggi è uno dei soci fondatori dell’azienda di comunicazione integrata Different, tra le più grandi in Italia, con centotrenta persone tra Milano e Padova.

Oltre a fare impresa, Michele dedica una parte del suo tempo agli studenti, insegnando Imprenditoria Digitale all’Università di Padova e Comunicazione della Moda al Politecnico di Milano.

Vi diamo un’altra dritta: seguitelo anche su https://humanintelligence.substack.com, ne vale pena. E ci assumiamo la responsabilità degli effetti collaterali, tipo la dipendenza.