Un lettore scrive alla nostra Psicologa Giulia Disegna per esprimere la gelosia nei confronti della partner un po’ distante. Come si combatte la paura di essere tradito?

Cara Giulia,
ultimamente sto vivendo un periodo complicato con la mia compagna, e ho paura di essere tradito. La vedo distante, poco interessata e penso che mi stia tradendo. Non ho prove ma me lo sento. Non sono riuscito a trattenermi dal controllare le mail che manda (ha lasciato aperta la mail box sul mio Mac) ma non ho trovato nulla. Eppure sono sicuro che ci sia un altro. Altrimenti perché il suo atteggiamento così distaccato? Cosa devo fare? Vorrei solamente qualche certezza senza restare con questi dubbi che mi stanno ronzando in testa. Sono sempre stato molto geloso ma qui mi sembra davvero di impazzire
Stefano

Caro Stefano, le ragioni che portano qualcuno ad un atteggiamento distaccato o distante possono essere molteplici: il lavoro che non va, un periodo difficile con la famiglia d’origine, un momento di insoddisfazione personale temporanea. L’attribuzione che fai tu è quella del tradimento ma questa è solo una delle possibili potenziali motivazioni.
Penso che il ruolo del capofila lo faccia la tua gelosia, che ti porta ad aver paura di essere tradito. E la gelosia è uno dei sentimenti più antichi del mondo. È nata un milione e mezzo di anni fa nelle pianure africane: un comportamento connesso all’istinto di sopravvivenza legato alla protezione che l’uomo dava alla madre dei suoi figli e al suo territorio di caccia e raccolta. Ma ora che l’unico territorio di caccia sul quale dobbiamo misurarci è la coda alla cassa del supermercato, possiamo parlare di gelosia come della paura che il nostro oggetto d’amore possa abbandonarci o trascurarci preferendoci qualcun altro.
Una caratteristica della gelosia è il suo essere infondata. E questo si collega al fatto che, spesso, quando non troviamo risposte ai nostri dubbi, ci cristallizziamo su delle modalità che ci sono note. È utile dunque mettere in dubbio la gelosia ogni volta che si presenta. Quando riesci ad analizzarne le cause nel momento stesso in cui si manifesta, significa che sei un passo avanti verso una gestione adeguata.

Quindi anziché struggerti chiedendoti perché preferisca un altro a te, prendilasgaia e cambia prospettiva: ampliala. Forse non ti sta tradendo, no? A maggior ragione, le hai mai parlato della tua paura di essere tradito? La comunicazione diretta è sempre la migliore scelta. Spiegale come ti senti, quali sono le tue idee e da dove nascono. Scoprirai che il vissuto della tua compagna è invece opposto, magari a lei sembra che tu in questo periodo sia troppo rabbioso o sospettoso e perciò fa fatica ad avvicinarsi a te.
Non lasciare che la gelosia offuschi una visione nitida. E, per prenderla ancor più sgaia: scegli di fidarti. Abbi fiducia nelle persone che ami. Impara a fidarti degli altri perché la gelosia può danneggiare una relazione ma può danneggiare ancora maggiormente il tuo fegato. E il travaso di bile è decisamente poco piacevole.
L’amore è anche fiducia. Perché non provarci dunque?
E mi raccomando, niente sbirciate a mail, messaggi o whatsapp altrui. Questo non è sgaio.