Il Teatro Stabile del Veneto incanta il pubblico dell’Hotel Danieli, ed è meraviglia

Si rinnova la collaborazione tra l’Hotel Danieli, a Luxury Collection Hotel, Venice, parte di Marriott International, e il Teatro Stabile del Veneto che, insieme alla Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, hanno dato vita a un progetto culturale volto a promuovere il grande teatro, nella cornice unica di un gioiello dell’ospitalità veneziana.

Il Teatro Stabile del Veneto porta il teatro fuori dal teatro, e sceglie una cornice unica e meravigliosa: il celebre Hotel Danieli di Venezia. Due appuntamenti in lingua originale, seguiti da dinner cocktail ispirati alle opere rappresentate: così, lo scorso novembre, la prima serata è stata dedicata a Shakespeare, il più eminente drammaturgo della cultura occidentale nel suo “viaggio” in terra veneta; la seconda, quella andata in scena ieri sera martedì 11 dicembre, è stata invece dedicata alla letteratura anticonformista del secondo dopoguerra della Beat Generation. Abbiamo partecipato a quest’ultima e vogliamo incantare anche voi con le suggestive immagini che potete ammirare nel breve video reportage di copertina. Buona visione!

Una rappresentazione dedicata agli scrittori e poeti della beat generation, a settant’anni di distanza dall’invenzione da parte di Jack Kerouac del termine beat. Un viaggio attraverso la musica e le parole di quella generazione rievocata da due attori e un musicista che renderanno omaggio a un momento unico che ha plasmato la cultura e l’arte contemporanea, in tutto il mondo e a Venezia.

Un’esperienza davvero unica nel suo genere, resa ancora più speciale dal forte contrasto evocato dalla storicità di uno degli hotel simbolo di Venezia e una messa in scena volta alla contemporaneità. Bravissimi ed efficaci gli attori protagonisti Giulia Briata e Josh Lonsdale, diretti da Lorenzo Maragoni e accompagnati dalla chitarra e dalla voce di Giorgio Gobbo, che ha incantato il pubblico dell’Hotel Danieli con la sua voce calda e profonda sulle note di brani che ha canticchiato sottovoce tutta la platea.

Il Teatro Stabile del Veneto: lo sapevi che?

Il Teatro Stabile del Veneto è uno dei più importanti teatri di produzione d’Italia, ed è il più accreditato depositario di una tradizione artistica e culturale unica e radicata nel territorio. Una tradizione che poggia su una lingua che è sinonimo stesso di teatro e che conta su artisti che spaziano da Goldoni a Gozzi, da Ruzante ai canovacci della Commedia dell’arte, capaci di attraversare i secoli mantenendo un’assoluta modernità. Fondato nel 1992 dalla Regione Veneto, dal Comune di Venezia e dal Comune di Padova, il Teatro Stabile del Veneto fin dalla sua nascita gestisce con successo il Teatro Goldoni di Venezia e il Teatro Verdi di Padova. La dimensione territoriale che lo caratterizza, unita a un respiro nazionale e a una forte vocazione internazionale, fa dello Stabile uno dei più importanti motori per lo sviluppo culturale della regione.

La meraviglia: a proposito dell’Hotel Danieli

In prestigiosa posizione storica sulla Riva degli Schiavoni, l’Hotel Danieli domina la laguna veneziana regalando viste spettacolari sul Canal Grande e sulle isole, si affaccia su Palazzo Ducale e dista pochi passi dal Ponte dei Sospiri e da Piazza San Marco.

I tre palazzi che compongono la struttura risalgono rispettivamente al XIV, al XVII e al XIX secolo: il Palazzo Dandolo, in stile gotico veneziano, antica residenza della famiglia Dandolo, il Palazzo Casa Nuova, ex sede della tesoreria, e il Palazzo Danieli Excelsior, che ospita camere con balcone affacciato sulla laguna ai piani più alti. I tre palazzi custodiscono una ricca collezione di opere d’arte e pezzi di antiquariato preziosi che testimoniano la storia della città e che si mescolano a vari comfort moderni, per soddisfare le necessità dei viaggiatori più esigenti provenienti da ogni parte del mondo. Da non perdere al Danieli il Ristorante Terrazza Danieli e il suo concetto gastronomico: un magico viaggio dei sensi che ripercorre le influenze orientali dei commercianti di spezie e le mescola con ingredienti della laguna

 

Articolo precedenteCena di Natale 2018 Sgaialand Agency Crew
Articolo successivoLo Scatto delle Meraviglie: l’albero di Natale in Piazza San Marco a Venezia
Gaia Dall'Oglio
Imprenditrice digitale, ha creato Sgaialand, blog-community diventata un caso studiato anche all'Università. Un progetto innovativo e virale che ha appassionato migliaia di lettori, al punto di moltiplicarsi in attività collaterali, come gli SgaiaTour alla scoperta dei luoghi magici del Veneto e l'hashtag #PrendilaSgaia, condiviso sui social con il significato di stile di vita frizzante, ironico, positivo. Solo su Instagram, l'hashtag è stato condiviso 41.000 volte. Il blog è diventato Sgaialand Magazine e Gaia ha fondato Sgaialand srl specializzandosi in contenuti web, copywriting, ufficio stampa e digital PR, consulenza per la comunicazione. Oggi coordina un team veneto, continuando a raccontare senza sosta il suo amato territorio: il Veneto che funziona,m tra curiosità ed eccellenze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here