Con i nostri stilosissimi partner di Veneto Secrets alla scoperta di un altro ristorante veneto che si distingue per l’atmosfera unica e ricercata, insieme ad una deliziosa cucina di pesce. Oggi Sgaialand Magazine e Veneto Secrets vi presentano Hosteria Padovanino, a due passi dalle principali piazze di Padova.

Per i Padovani doc Hosteria Padovanino è da sempre il luogo delle grandi occasioni, quelle in cui si vuole fare bella figura o festeggiare qualcosa di importante. Sarà per la regia impeccabile del titolare Renato, per la deliziosa cucina di pesce o gli oltre 24 tipi di champagne che aspettano solo di essere stappati.

Appena si entra, l’atmosfera è quella incantata del Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll; una magia che prende vita grazie al lavoro di Renato e Margherita che, un passato da artisti scenografi, hanno arredato il locale con “quinte” e decorazioni, quasi fosse un palcoscenico teatrale, che cambiano in base alle stagioni con un originale mix fatto di quadri settecenteschi, oggetti di modernariato trovati nei mercatini, raffinati merletti e argenteria di gusto retro che arricchisce la curatissima mise en place. Tra i tavoli, veri alberi di betulla, adorni di candele e lanterne di ogni tipo, servono da base per le scenografie più originali, come quelle ricreate per la Pasqua, San Valentino o il Natale, quando il locale è un tripudio di lucine e addobbi.

Al Padovanino tutto è fatto a mano: dalle tante varietà di pane, alla pasta, sino ai dolci e persino il menù stesso, che cambia ogni mese, è scritto rigorosamente a mano da Renato su carta pergamena, un vero spettacolo. La cucina è di pesce, proposto nelle ricette che esaltano la qualità della materia prima come il crudo, le fettuccine al caviale o allo scoglio, la famosa gran tecia di crostacei e molluschi “al Padovanino”, anche se non mancano opzioni per gli amanti della carne. La cantina è molto ben fornita con oltre 300 etichette vini, tra cui ovviamente molte bollicine, che vi sapranno consigliare in perfetto abbinamento ai piatti.

hosteria padovanino

E se vi state chiedendo da dove derivi il nome del locale, basta alzare gli occhi alla vostra destra una volta entrati: alla parete è appeso, infatti, il ritratto della Venere Dormiente di Alessandro Varotari, detto il Padovanino, un quadro molto amato dai titolari. 

Aperto solo alla sera, domenica esclusa, dalle 8 alle 2, il Padovanino è davvero il ristorante perfetto per un’occasione romantica e, sicuramente, uno dei locali più “instagrammabili” del Veneto.

Per maggiori info: https://www.venetosecrets.com/lusso/hosteria-padovanino/, tutte le foto sono scattate in esclusiva per VS

hosteria padovanino

Articolo precedenteUn Caffè Meraviglioso: Caffè Garibaldi, Vicenza
Articolo successivoStreet food veneto: la crema fritta del “barachin dele creme” a Chioggia
Veneto Secrets è la prima Guida di turismo di lusso esperienziale del Veneto che racconta, con foto esclusive, i migliori luoghi che uniscono il gusto alla bellezza, scelti attraverso gli occhi di opinion leader e trend-setter che hanno selezionato le attività più esclusive e originali. Luoghi veri, radicati nella storia e nella tradizione, dove vivere emozioni.