La Giornata delle Ville Venete, in programma il 22 e 23 ottobre 2022, è il primo evento Nazionale interamente dedicato alle Ville Venete per raccontare la Civiltà in Villa attraverso imperdibili esperienze. Due giorni dedicati a vivere la Villa in modo immersivo, dal Veneto al Friuli-Venezia Giulia, scegliendo tra le tematiche heritage, green, food e family.


La Giornata delle Ville Venete è un evento voluto e realizzato dall’IRVV – Istituto Regionale Ville Venete – e l’Associazione per le Ville Venete, un’associazione senza scopo di lucro, gestita da Proprietari e Rappresentanti di Ville Venete che aggrega centinaia di Ville Venete da più̀ di quarant’anni, con lo scopo di supportare, valorizzare, trasmettere e promuovere la Civiltà̀ delle Ville Venete.

La prima edizione della Giornata delle Ville Venete si declina in un ricco programma di eventi che spaziano da visite guidate e passeggiate green a speciali laboratori sull’affresco, lezioni di yoga, degustazioni e molto altro. I contenuti aggregati e unici del progetto sono le esperienze stesse proposte dalle Ville Venete, aperte ai visitatori per un giorno o per l’intero week-end, che si racconteranno in modo esclusivo promuovendo la propria storia, arte, identità attraverso vere e proprie attività esperienziali. Un’occasione unica, attraverso centinaia di attività, di conoscere la storia, l’arte, la natura, l’agricoltura e l’identità̀ della Villa Veneta di oggi e di ieri.


Il periodo autunnale metterà in luce i colori e la calda, magica atmosfera creata dalla natura con il foliage dei Parchi delle Ville. Le esperienze delle Ville saranno rivolte a diversi target e ripartite in quattro tematiche: heritage, green, family e food. Come fare per scoprire le attività proposte? Semplice: le Ville aderenti al progetto, organizzate per regione e provincia di appartenenza, così come tutte le esperienze attivate, sono promosse e prenotabili al sito www.giornatavillevenete.it

Noi stiamo già scegliendo come organizzare il nostro week-end, e voi?!

Articolo precedenteLazzaro 1915, Pontelongo (PD): identità territoriale e sostenibilità
Articolo successivoL’occhio in gioco, Padova. La grande mostra fino al 26 febbraio 2023
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.