francis bacon

 

Casa dei Carraresi si prepara ad un autunno decisamente  interessante con una nuova esposizione organizzata dalla società Kornice: “FRANCIS BACON. UN VIAGGIO NEI MILLE VOLTI DELL’UOMO MODERNO”, dal 15 ottobre 2016 all’ 1 maggio 2017.

francis bacon trevisoDedicata a Francis Bacon, artista di origini irlandesi, nato a Dublino nel 1909, la mostra si focalizzerà soprattutto sulla produzione italiana delle sue opere, in quanto rappresentazione della “maledizione del corpo e dell’anima” che attanagliò l’individuo moderno, interpretabile alla luce della psicanalisi, della filosofia e della psicologia. L’esposizione, organizzata da Kornice, offrirà l’opportunità di “entrare nella mente” dell’artista, di comprenderne dubbi, angosce e ragioni che lo spinsero a scegliere i suoi soggetti, attraverso l’analisi della Francis Bacon Collection of the Drawings Donated to Cristiano Lovatelli Ravarino, delineata all’interno di relazioni e vita privata che si intrecciano nella storia. Saranno presenti, inoltre, opere di confronto di artisti del calibro di Burri, Manzoni, Fontana, che inviteranno il visitatore alla riflessione sulla coscienza e sull’esistenza.

francis bacon trevisoCitazioni di pensatori, scrittori, poeti, artisti saranno i punti di riferimento di questo viaggio, nel quale ogni forma d’arte prova a disvelare la realtà, con suggestioni provenienti da diversi linguaggi, sempre con il medesimo fine, quello di indagare il mistero più affascinante di tutti: l’uomo. L’esposizione vedrà un curatore d’eccezione: Edward Lucie-Smith, poeta, critico e storico dell’arte, autore di oltre 200 tra libri, cataloghi e saggi, tra cui “Francis Bacon, Works on paper. A catalogue of the drawings by the artist donated to Cristiano Lovatelli Ravarino”. Ad affiancarlo, la co-curatrice Giulia Zandonadi, giovane scrittrice e storica dell’arte.

Francis Bacon: eventi correlati aperti alla cittadinanza

Mercoledì 5 ottobre alle 11 avrà luogo, presso la sala conferenze di Casa dei Carraresi, la preview della mostra: si tratterà di un evento aperto a tutta la cittadinanza, durante il quale interverrà il curatore Edward Lucie-Smith, che racconterà le opere di Francis Bacon, dandone una specifica lettura.

Sarà questo il primo di una serie di appuntamenti durante i quali Kornice inviterà studiosi specializzati in diversi ambiti a delineare la figura di Francis Bacon e le sue opere secondo diversi punti di vista. A seguire, temporalmente, ci sarà l’incontro con lo psichiatra, sociologo e scrittore Paolo Crepet. Anch’essa aperta al pubblico, la conferenza è prevista per mercoledì 12 ottobre alle ore 19:30, presso l’Auditorium Appiani.Per informazioni:  www.bacontreviso.it


 

Articolo precedenteFashion: colori accesi, volumi e inserti preziosi
Articolo successivoIl Veneto? Si riconosce all’aperitivo!
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.