L’originale format di cucina romagnola Ca’ Pelletti apre oggi a Padova il suo nuovo ristorante di proprietà, dopo le aperture di Bologna e Milano. Siamo stati a curiosare per voi!

Un’atmosfera calda e accogliente, la stessa che il viaggiatore di fine ‘800 trovava alla Ca’ (la casa colonica romagnola, luogo di scambio, dove si stipulavano veri e propri affari con la sola stretta di mano): ecco cosa si respira, assieme al profumo di gustose pietanze di origini antiche, entrando nella nuova locanda padovana di Ca’ Pelletti.

Tradizionalmente alla Ca’, tanto più rinomata quanto meglio vi si mangiava e beveva, venivano serviti piatti semplici, preparati dalla reggente della casa con gli ingredienti di produzione propria. Tra le proposte più amate, un ottimo piazzamento se lo guadagnava sempre la pasta tirata al mattarello.

Per questo motivo, nel comporre il proprio menù, Ca’ Pelletti ha tenuto bene in conto la lezione del maestro Pellegrino Artusi ben espressa ne La Scienza in cucina e l’arte di mangiar bene, il libro di ricette che alla fine del 1800 avrebbe finalmente unificato l’Italia anche dal punto di vista culinario sotto il denominatore comune della pasta.

Ca’ Pelletti Padova: dalla colazione alla cena

Ca’ Pelletti offre una ricca scelta di piatti per ogni momento della giornata. Fino alle 12.00 vi aspettano infatti robuste colazioni, dolci e salate, accompagnate da paninozzi con salumi e formaggi, uova, yogurt con frutta e golosi dolci tipici romagnoli.

Gli avventori di pranzo e cena potranno, invece, scegliere tra una grande varietà di portate: primi di pasta, tra cui i Caplett (i Cappelletti), al Taìadel (la tagliatella), i Garganél (i Garganelli), e piatti tipici, come i ravioli alla piastra ripieni; secondi di carne, tra cui spezzatino, umidi e taglieri di affettati, accompagnati da piatti a base di verdure cotte e crude, gustose piadine artigianali.
Infine, insalatone, taglieri di formaggi o salumi e piatti a base di uova, per soddisfare le esigenze di tutti i palati. Ad allietare ulteriormente il vostro pasto, non manca un’ampia selezione di vini tipici del territorio, birre e liquori. Per concludere in bellezza, tanti dolci tradizionali, come la classica torta Tenerina, cantucci e ciambella, e al cucchiaio, come il dolce Mattone con crema al mascarpone e caffè.

Se questo articolo vi ha fatto venire l’acquolina in bocca e siete curiosi di scoprire anche i piatti della selezione Sapori di Primavera, non vi resta che consultare il menù online di Ca’ Pelletti o, meglio ancora, fermarvi nel loro nuovo locale per immergervi in un’esperienza tutta da gustare e dal sapore di Romagna!

Ca’ Pelletti Padova: in breve

Via Mantegna n°2
Orari: da lunedì a domenica dalle 8 alle 23
Wi-fi gratuito e take away delivery con MyMenu
capellettilocandaitalia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here