Si è svolta ieri nella suggestiva cornice dell’Osservatorio (ex laccatura La Specola) la celebrazione dei 10 anni dalla nascita della Pallavolo Padova. Oltre duecento i presenti, tra Soci, sponsor, stampa ed ex atleti e componenti dello staff bianconero che hanno scritto pagine importanti di questa Società.

Una serata conviviale durante la quale hanno partecipato l’assessore allo sport del Comune di Padova Diego Bonavina e il sindaco Sergio Giordani, che ha ricevuto dal presidente Fabio Cremonese una maglia speciale a testimonianza dell’indissolubile legame fra Pallavolo Padova e la città. «La Pallavolo Padova è una realtà importante – ha detto Giordani – che in questi  10 anni ha dimostrato di saper crescere ottenendo successi che danno prestigio alla nostra città. Da sindaco e da tifoso sono felice di vedere che ci sono tante persone che vogliono bene a questa Società».

Una serata piacevole a cui ha presenziato anche il presidente del Calcio Padova Daniele Boscolo, a dimostrazione del legame tra due importanti realtà sportive della città. Tutti i presenti hanno inoltre partecipato ai giochi del mentalista Walter Di Francesco (che ha davvero stupito i partecipanti), a coronare una serata di celebrazione dei primi 10 anni di questo nuovo cammino.

pallavolo Padova 10 anni
I giocatori, Gaia di Sgaialand Magazine e la cantante ABA

Pallavolo Padova: la storia

Seconda società più longeva nel settore della pallavolo sportiva italiana dopo il Modena, Pallavolo Padova nasce a cavallo tra il 1970 e il 1971 all’interno del Collegio Universitario Antonianum, dopo lo scioglimento della squadra dei Vigili del Fuoco, con il nome di Petrarca Pallavolo.
La società alterna anni di Seria A2 e Serie A1, durante i quali conquista la storica vittoria della Coppa Cev nel 1994, cambiando due volte denominazione: nel 1999 diventa Volley Sempre Volley, mentre nel giugno 2009 viene fondata l’attuale società Pallavolo Padova ed eletto il suo presidente Fabio Cremonese, tutt’ora in carica.
Dopo numerosi anni altalenanti tra Serie A2 e Serie A1, la stagione 2013-2014 è una delle più felici della Pallavolo Padova, in quanto porta con sé la vittoria della Coppa Italia di Serie A2 e del campionato, segnando il ritorno in Serie A1 (l’odierna SuperLega) dove permane ancora oggi.
Altre annate particolarmente soddisfacenti per la società sono state la 2015-2016, quando è riuscita a portare il Modena Volley fino al tie-break di Gara 4 nei quarti di finale di scudetto vinto poi dallo storico rivale modenese) e la 2018-2019, in cui ha portato Trento, squadra che ha vinto quest’anno sia il Mondiale per Club che la Coppa Cev, a Gara 3.
Ad oggi Pallavolo Padova è una delle società sportive più note del territorio padovano anche grazie al nome del suo principale sponsor, il brand di cibo vegetale Kieone, ragion per cui viene anche chiamata, da oltre 3 anni, Kioene Padova.

«E’  emozionante osservare qui tante persone che ci hanno accompagnato e ci accompagnano in questo percorso – ha spiegato Cremonese – comprese le istituzioni, il Coni provinciale e regionale oltre al movimento della pallavolo padovana rappresentato dalla Fipav. Un grazie speciale va inoltre rivolto alla famiglia De Pieri con Phyto Performance, alla partnership con Fidia Padova in occasione del primo anno di serie A1 e alla famiglia Tonazzo, che da otto stagioni ci supporta come main sponsor le ultime delle quali col marchio Kioene».

Ad maiora, Pallavolo Padova e almeno altri dieci anni di grandi successi!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here