Sonig Tchakerian chiude il festival “Settimane Musicali al Teatro Olimpico” di cui vi abbiamo parlato nei giorni scorsi con un un concerto al mare, proprio nella Giornata europea della musica.

Sonig Tchakerian coglierà di sorpresa il suo pubblico, abituato a vederla esibirsi a piedi nudi sul palco del Teatro Olimpico, invitandolo ad ascoltarla scalzo nella magica atmosfera della spiaggia di Isola Verde di Chioggia. Un evento memorabile per la chiusura del festival “Settimane Musicali al Teatro Olimpico”, che ha organizzato un insolito concerto al mare per celebrare la Festa europea della musica, proprio giovedì 21 giugno. L’inizio dell’estate si festeggerà, quindi, dalle ore 20 a Isola Verde di Chioggia, nell’elegante spazio di “Sabbia e sale feeling beach” gestito da Andrea Tiozzo e la sua famiglia.

Sonig Tchakerian

Protagoniste assolute Sonig Tchakerian e la musica di Bach, cui lei darà vita suonando il violino in spiaggia, in un anfiteatro di kibanda, le suite da spiaggia che caratterizzano il rinomato stabilimento balneare. Ma non finisce qui: a seguire, una cena a lume di candela ispirata al mare. L’evento, organizzato da “Settimane Musicali al Teatro Olimpico” rappresenta un’ottima e preziosa opportunità per dare il benvenuto all’estate, allietati dallo straordinario talento della musicista vicentina con sangue armeno, che siamo certe renderà questo momento magico e memorabile. Vi sono ancora delle disponibilità, per informazioni e prenotazioni vi invitiamo a contattare l’organizzazione all”indirizzo mail info@settimanemusicali.eu  o al numero 347/4925005.

Articolo precedenteRiapre il Col Margherita Park: alla scoperta dei segreti delle Dolomiti con tutta la famiglia
Articolo successivo“FAI un giro in Villa” per scoprire bellezze del Veneto solitamente chiuse al pubblico
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.