Asolo Wine Tasting 2017: nel delizioso borgo, domenica 7 maggio torna il banco d’assaggio con i vini del Consorzio Vini Asolo Montello

Domenica 7 maggio 2017 torna Asolo Wine Tasting, 6^ edizione dell’evento organizzato dal Consorzio Vini Asolo Montello per presentare i vini del territorio al pubblico di appassionati, alla stampa e agli operatori. Un grande banco d’assaggio nel centro storico del borgo medioevale di Asolo (Treviso), a Palazzo Beltramini, per conoscere i migliori vini attraverso i racconti e gli assaggi dei produttori presenti.

Per tutto il giorno di domenica il pubblico presente avrà modo di degustare l’Asolo Prosecco Superiore DOCG nelle sue diverse versioni, in particolare l’Extra Brut – Asolo infatti è l’unica denominazione nel panorama del Prosecco che può definire la tipologia Extra Brut nelle bottiglie prodotte con la DOCG – ed il Sui Lieviti – il Prosecco rifermentato in bottiglia e senza sboccatura, come da tradizione di queste zone. Tra i banchi anche le altre due denominazioni tutelate dal Consorzio: Montello DOCGMontello – Colli Asolani DOC.

L’evento, organizzato dal Consorzio Vini Asolo Montello, si terrà a Palazzo Beltramini, che nel ‘700 è stato restaurato nelle forme attuali dal celebre architetto Giorgio Massari, su commissione della famiglia Beltramini. L’evento è organizzato con la collaborazione di Slow Food e di Ais Veneto ed è aperto al pubblico.

Asolo Wine Tasting in breve
Quando: domenica 7 maggio 2017
Dove:  Sala Consiliare di Palazzo Beltramini, Asolo (Treviso)
Oario di apertura al pubblico: dalle 10:30 alle 19:00
Ingresso: 10 euro
Info: www.asolomontello.it

asolo wine tasting

Articolo precedenteUniversity StartUp Competition premia le migliori startup universitarie europee
Articolo successivoTEDx in Veneto: le idee più innovative sbarcano nella Terra delle Meraviglie
Founder del progetto veneto Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative, Docente all' Università IUSVE dei corsi " Psicologia del Marketing e dell'Advertising" e " Influencer Marketing". Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo dell’Associazione di Promozione Sociale #UnitiInRete, impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un comunicatore con cui condividere la sua passione per la comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.