Arte e business si incontrano negli Art Apartments creati da madre e figlia di origini padovane nel Regno Unito: un progetto nato per promuovere l’arte

Quando arte e commercio si uniscono, uscendo oltre confine, il successo è assicurato: a dimostrarlo sono gli Art Apartments creati da Laura Bertollo e Alessia Pirolo, madre e figlia padovane, l’una con esperienza nel settore immobiliare e l’altra giornalista finanziaria appassionata di arte.
Divise tra Padova e Londra, hanno creato gli appartamenti d’arte, ovvero case di lusso con opere d’arte a fare da fulcro, nel cuore della capitale britannica disponibili per affitti convenienti per periodi brevi.


Il tutto con una raffinata ricerca nell’arredamento degli Art Apartments e delle opere firmate, per permettere di immergersi nella bellezza in soggiorni diversi dal solito.
Nelle case a disposizione, inoltre, è possibile assaporare la cucina di uno chef italiano: «Gli artisti trasformano le nostre case in mini gallerie private» spiega Alessia Pirolo in un’intervista alla stampa.
Per promuovere l’arte gli appartamenti possono anche trasformarsi in vere e proprie mostre itineranti, e tra gli artisti coinvolti anche quattro padovani: Claudia Vanni, Michele Sambin, Pietro Dente e Tony Gallo.
Dove trovare gli Art Apartments? In varie zone di Londra, da Earl’s Court a West London, Nothing Hill e Hackney in una palazzina inaugurata a suo tempo niente meno che dalla Principessa Diana.

Articolo precedenteE se organizzassi un matrimonio a misura di bambino?
Articolo successivoAlla scoperta dell’espresso al Museo del Caffè Dersut di Conegliano
Diploma di scuola media superiore, giornalista free lance appassionata di musica e piante, collabora saltuariamente con redazioni locali.