Andrea Vettoretti: “Wonderland”, il nuovo album e il tour internazionale

L’artista e compositore che ha sdoganato la chitarra classica torna con un nuovo album ispirato al capolavoro di Lewis Carroll e una serie di performance live che lo vedranno protagonista sui migliori palchi internazionali: ecco “Wonderland” di Andrea Vettoretti

Mi piace sperimentare, provare nuove strade che portino, anche dopo lunghi percorsi, ad una sintesi.
Della musica classica mi appassiona la profondità e la molteplicità.

Di altri generi musicali invece la semplicità ed allo stesso tempo la forza di comunicazione e nel progetto “Wonderland” ho dato vita ad un nuovo ed entusiasmante percorso musicale

andrea vettoretti wonderland album tour sgaialand magazine

A parlare è Andrea Vettoretti, straordinario chitarrista e compositore di fama internazionale che, dopo 9 album di chitarra classica, cambia rotta e schemi con il primo disco da autore, sorprendendoci con nuove sonorità.
Vettoretti, infatti, con “Wonderland”, nato dalla collaborazione con Paolo Dossena (importante produttore di artisti come C. Aznavour, Dalida, L. Tenco e R. Cocciante), si ispira al mondo onirico del capolavoro di Lewis Carroll “Alice nel Paese delle meraviglie”.
Dopo l’album “Rain”, che ha coinvolto scrittori, registi e compositori affrontando la musica della pioggia più malinconica e suadente, Andrea Vettoretti arriva al 10° disco nel quale la celebre opera di Carroll rivive attraverso la magia della sua chitarra e delle sue inconfondibili composizioni.
Nella copertina dell’album traspare tutta la forza del cambiamento di questo musicista che si potrebbe definire “maudit”, come espressione del pensiero anticonformista e romantico del XIX secolo. Andrea rompe gli schemi col suo passato di interprete classico e i suoi brani assumono sfumature che vanno dalla Classica al Minimalismo, dalla World al Rock.
L’album è arricchito dalle illustrazioni della pittrice svizzera Simona Malaguerra in collaborazione con il grafico Rossano Vettori.

andrea vettoretti wonderland album tour sgaialand magazine

Wonderland: il tour internazionale

Gli spettacoli di Vettoretti hanno una grande forza capace di affascinare e coinvolgere il pubblico. L’artista ha infatti sviluppato una tecnica unica nel mondo della chitarra classica, superando la staticità abituale di questo tipo di performance: in piedi, muovendosi sul palco, comunicando con il pubblico in maniera più diretta, senza barriere.
Nel tour che da ottobre 2017 lo porterà sui migliori palchi internazionali, Andrea Vettoretti collaborerà con la celebre violoncellista Riviera Lazeri (in tour anche con Ludovico Einaudi), il percussionista Max Trabucco e l’attrice Alice Guidolin.
La regia dello spettacolo è affidata ad Alberto Moscatelli che arricchisce questo racconto musicale con figure e immagini dark che si contrappongono ad un mondo di colori attraverso un attento light design, con effetti e colpi di scena.
I brani non hanno un preciso filo conduttore, ma procedono a quadri apparentemente occasionali.
La musica di Vettoretti esce dagli schemi rigidi e tradizionali e pur con strumenti classici come la chitarra, il violoncello e le percussioni, costruisce nuove emozioni e nuove sonorità.
La Prima Nazionale dello spettacolo è in programma per la sera del 21 Ottobre al Teatro Metropolitano Astra di San Donà di Piave (Venezia) in occasione del Festival Delle due Città.
A seguire il 27 al Teatro Clitunno di Trevi (Roma), il 29 Ottobre al London Guitar Festival il 18 Novembre a Jornadas Internacionales de Guitarra de Valencia, Spagna e in vari Teatri italiani ed internazionali.

andrea vettoretti wonderland album tour sgaialand magazine

La storia di Andrea Vettoretti

Diplomato in Conservatorio con il massimo dei voti, Andrea Vettoretti ha continuato gli studi presso la prestigiosa “Ecole Normale de Musique” di Parigi, sotto la guida del Maestro Alberto Ponce, dove ha ottenuto in soli due anni, il “Diplome Supérieur de Execution” e il “Diplome Supérieur de Concertiste”, massimo riconoscimento dell’Ecole.
Ha trionfato in 13 Competizioni Musicali Internazionali ed è stato protagonista di numerosi concerti e sue tournée internazionali: dalla Queen Elizabeth Hall di Londra, alla Salle Cortot di Parigi, facendo tappa nelle città più importanti al mondo come Roma, Berlino, Dublino, Parigi, Londra, Valencia, Città del Messico, Miami e Sydney.
La sua musica è stata utilizzata dal regista Davide Del Degan (Selezione Festival del Cinema di Cannes 2016), in alcuni cortometraggi internazionali e nel video ufficiale Sensations vincitore dell’Akademia Music Award 2016.
Nella sua carriera ha inciso 10 album ed attualmente è nato un importante rapporto di collaborazione con CNI Compagnia Nuove Indye, sinonimo fin dalla sua nascita di qualità e innovazione.
Il cd “Rain“, pubblicato da CNI Unite nel 2015, rappresenta un ponte tra la profondità della Classica ed il nuovo modo di fare musica di Andrea Vettoretti.
Suona su chitarre del M° Liutaio Matthias Dammann ed Enzo Guido e utilizza corde Savarez Cantiga di cui è Endorser.
È il direttore artistico del “Festival Delle Due Città Treviso-Roma

 


Sgaialand per le aziende