Un grande spazio espositivo per raccontare e scoprire storia e tradizioni della tazzina più bevuta dagli italiani: ecco il Museo del Caffè Dersut di Conegliano

600 metri quadrati, quattro sezioni e una sala degustazione e formazione: il Museo del Caffè Dersut di Conegliano è un percorso alla scoperta dell’espresso.
L’esposizione, intitolata “…dalla pianta alla tazzina, viaggio nella storia del caffè”, trasporta il visitatore lungo l’intera filiera, dal chicco alla tazzina, passando attraverso le macchine che hanno reso l’espresso quello che è oggi.
È suddiviso in quattro sezioni che terminano con la sala degustazione e formazione dove sono già operativi i corsi per esercenti e aspiranti baristi.
Anche la stessa struttura del Museo del Caffè Dersut di Conegliano merita una visita: si tratta di un edificio storico, ubicato nei pressi dell’azienda. L’ex essiccatoio Bozzoli, realizzato negli anni Trenta, è un perfetto esempio di archeologia industriale, intrecciato alla storia di Conegliano.

museo del caffè dersut di coneglianoDersut Caffè S.p.a., storica torrefazione presente sin dal 1949 sul territorio coneglianese, nella ridente provincia di Treviso, grazie alla grande passione per il caffè ed allo spirito imprenditoriale dei titolari, la famiglia Caballini di Sassoferrato, si è distinta da sempre per la ricerca della qualità del prodotto, per la divulgazione della cultura del caffè espresso e, non ultimo, per la valorizzazione del territorio.

Il Museo del Caffè Dersut di Conegliano aderisce alla Rete Musei Trevigiani, che unisce oltre 50 realtà museali territoriali, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale trevigiano.
Il Museo è aperto ogni primo Sabato del mese, dalle 14 alle 18 (Aperture 2017: 4 Febbraio, 4 Marzo, 1 Aprile, 6 Maggio, Giugno, Luglio e Agosto su prenotazione per comitive, 2 Settembre, 7 Ottobre, 4 Novembre e 2 Dicembre). L’ingresso è libero e include una visita guidata gratuita. Per visite e corsi inviare una e-mail a questo indirizzo.