Creato nel 2017 da un’idea della designer Daria Stankiewicz, Lido è un brand indipendente di costumi da bagno che si ispira alla nuova generazione di ragazze in vacanza al Lido di Venezia.

ll brand Lido è nato pensando ad un’uniforme, la versione per la spiaggia di un capo che le donne indossano ogni giorno. A caratterizzarlo sono l’uso marcato della geometria e un design minimalista, i colori primari e l’intramontabile silhouette senza tempo, lontana dai cliché balneari e impreziosita da tagli e volumi netti, colorata nelle sfumature di un campo da tennis in estate, dal gusto di sabbia e sale.

da Instagram

Le linee propongono costumi a due pezzi o interi, monocromatici, in lycra fabbricato in italia: si adattano e sublimano il corpo femminile, in uno stile grafico, elegante e sofisticato nella sua raffinata semplicità.

I costumi Lido sono ideati, sviluppati e prodotti tra Venezia e il territorio limitrofo da artigiani italiani, utilizzano tessuti sostenibili e tecniche di produzione innovative che riducono al minimo l’impatto ambientale.

Per maggiori informazioni www.lido-lido.com

Articolo precedenteOssigeno alle città con la Paulownia di Treebu
Articolo successivoHeart Art, il Teatro Stabile del Veneto colpisce al cuore
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.