Il celebre aperitivo veneziano diventa gelato, seguito dal suo “fratello” Rossini. Frozen Bellini e Frozen Rossini nascono tra le montagne altoatesine e la città di Venezia, deviando per San Donà di Piave e atterrando oggi sul pianeta sgaio.

Prima di parlarvi di Frozen Bellini, la sgaissima novità in casa Bellini Canella che non poteva certo sfuggirci, facciamo un piccolo ripasso generale, nel caso in cui a qualche sgaialandiano sfugga qualche nozione di base.

Il celebre Bellini ha radici antiche e una storia fatta di prodotti del territorio e intuizione: è il primo degli sparkling cocktail, cioè quei cocktail che hanno come componente principale un vino frizzante, come il prosecco, lo spumante o lo champagne.

Il Bellini è il long drink italiano per antonomasia, a base di Prosecco e pesche bianche e originariamente preparato con l’aggiunta di un cucchiaino di purea di lamponi, da cui la delicata e celebre tinta rosata.

bellini cocktail venezia harry's bar eleonora garzia cooking lele sgaialand magazine

Il Bellini nasce nel 1948 nel cuore della Terra delle Meraviglie, a Venezia, grazie all’estro del barman Giuseppe Cipriani, proprietario del famoso Harry’s Bar, e si ispira alle tonalità rosate dei quadri di Giovanni Bellini, le cui opere erano all’epoca esposte in una mostra presso il Palazzo Ducale. Il suo nome trae origine come omaggio al pittore veneto e la sua rapida fama internazionale è dovuta dal fatto che l’Harry’s Bar è stato da sempre meta favorita di personaggi come Ernest Hemingway, Charlie Chaplin, Orson Welles.

Era il 1988 quando Luciano Canella, patron dei vini Canella, ebbe l’intuizione della sua vita: preparare ed imbottigliare il Bellini, già famoso cocktail veneziano. L’idea vinse, da subito ottenne un grande successo e aprì le porte all’internazionalizzazione dell’ azienda.

frozen bellini

Oggi, a 31 anni di distanza, l’azienda Bellini Canella lancia un nuovo progetto, nato dalla partnership tra Canella, forte di 30 anni di produzione dei famosi cocktail in bottiglia, e Zuegg Com, specializzata nello sviluppo e ricerca di prodotti innovativi e salutistici.

La nostra azienda” spiega Jakob Zuegg, direttore commerciale di Zuegg Com, “è sempre alla ricerca di nuove idee da tradurre in prodotti. E da un’idea è nata la collaborazione con l’Azienda vinicola Canella per mettere a punto due prodotti che stiamo lanciando in questi mesi in vista della stagione estiva. Si tratta di due gelati al gusto di Bellini e Rossini. In altre parole, abbiamo trasformato in gelato i due cocktail che già di per sé vanno serviti freschi.”

“L’amore a prima vista” continua Tommaso Canella, brand ambassador di Casa Vinicola Canella,è nato nel momento in cui abbiamo capito l’unità di intenti che ci lega con Zuegg Com nel prestare una particolare attenzione alla materia prima. I nuovi gelati, così come i nostri aperitivi, saranno realizzati con Prosecco DOC, pesca bianca del Veneto per il Bellini, e fragole Candonga della Basilicata per il Rossini”.

A partire dal mese di Aprile, Frozen Bellini e Frozen Rossini saranno disponibili in tutta Italia in tutti i punti vendita della rete Esselunga, e in seguito i due prodotti saranno distribuiti all’estero.

In bocca al lupo a questo nuovo progetto, che segna la nuova era di un prodotto tipico e simbolo della Terra delle Meraviglie, senza perdere il suo autentico fascino senza tempo. Perché un Bellini all’Harry’s Bar, é pur sempre un Bellini all’Harry’s Bar, ma un Frozen Bellini è un curios omaggio al palato che possiamo decisamente regalarci.

Cin cin e ad maiora!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here