Lo sapevate che anche Padova ha la sua spiaggia? È la Spiaggia della Boschettona, che potete trovare a Codevigo, lungo il litorale lagunare di Venezia che va da Chioggia fino a Punta Sabbioni. La Terra delle Meraviglie non smette di sorprenderci!

Dove si trova la Spiaggia della Boschettona, che tanto spopola in questi ultimi mesi su Instagram, quasi qualcuno avesse improvvisamente rivelato le coordinate di un luogo magico e segreto, in realtà sempre esistito? Siamo nel Comune di Codevigo, più precisamente nella Valle Millecampi, che con i suoi 1608 ettari di estensione rappresenta uno straordinario esempi del paesaggio lagunare, connotato da flora e fauna peculiare. La Valle Millecampi è formata prevalentemente da un lago, mentre il resto dei territorio è composto da “velme” (specchi lagunari di fanghiglia argillosa molle che emergono durante le basse maree) e barene. La Valle è location insolita e ideale per passeggiate ed escursioni in bicicletta, ma anche panoramici giri in moto, come l’abbiamo raggiunta noi in questo specifico caso.

spiaggia della boschettona

L’importante opera di recupero dei Casoni, i caratteristici manufatti in muratura legati alle attività vallive di cui vi abbiamo già parlato in precedenza offre sicuramente un ulteriore aspetto interessante per la visita e così tra Casoni, natura selvaggia, quiete e caratteristici agriturismi dove concedersi un buon pranzo a poco prezzo immersi nella quiete della natura quasi incontaminata, la Spiaggia della Boschettona saprà soddisfare fotografi e aspiranti tali per le atmosfere suggestive che regala e i suoi differenti scorci.

spiaggia della boschettona

Tra i numerosi prodotti coltivati in quest’area segnaliamo in particolar modo il radicchio e l’Asparago di Conche, che potrete degustare durante la Festa che si tiene ogni anno tra la fine di aprile e i primi di maggio.

La stagione ” da spiaggia” si è ormai conclusa, ma a noi sgaie il mare d’inverno (ma anche quello d’autunno!) piace eccome, quindi non possiamo che consigliarvi una suggestiva e insolita visita a questa zona, in attesa di trovare e ammirare i vostri scatti con #prendilaSgaia per continuare ad alimentare la nostra community di cacciatori di meraviglie!

E se avete qualche altro minuto a disposizione, rivivetevi un’altra splendida esperienza lagunare d’inverno. Ve la ricordate?

Lo Scatto delle Meraviglie: il Giardino Botanico di Porto Caleri

Photocredits: Gaia Dall’Oglio

Articolo precedenteMagnesio: questo (s)conosciuto tra prodotti, utilizzi ed effetti diversi
Articolo successivoRistorante Castelvecchio a Verona: tra le mura dell’ex gastronomia più antica della città
Gaia Dall'Oglio
Imprenditrice digitale e founder di Sgaialand, blog dedicato alle storie, alle aziende, alle meraviglie e alla curiosità del Veneto, diventato un caso studiato anche all'Università. Un progetto innovativo che negli anni ha appassionato migliaia di lettori, al punto di moltiplicarsi in attività collaterali offline, come gli SgaiaTour alla scoperta dei luoghi magici del Veneto e l'hashtag #PrendilaSgaia. Nel 2017 apre la società di consulenza Sgaialand srl, che a gennaio 2021 si unisce a una storica e rinomata agenzia creativa della regione. Oggi Gaia è socia e Head of Digital & PR di Caratti E Poletto Creative Agency est.1971 e docente universitaria nelle sedi IUSVE di Mestre e Verona.