Il Lido di Venezia si prepara ad accogliere gli innamorati di tutto il mondo con il progetto “Lido in Love – A Venezia è per sempre”. 

 

Lido in love e il Lido di Venezia diventa la città degli innamorati. Sì, perchè il 14 febbraio, giorno di San Valentino, il cuore verde di Venezia si vestirà di rosso, colore simbolo d’eccellenza dell’amore, per festeggiare tutti gli innamorati: le vie del Lido si popoleranno di palloncini rossi, postazioni per inviare messaggi d’amore, stand dove acquistare gadget da regalare come pegno al proprio amato e molto altro. L’evento è organizzato dall’associazione Proloco Lido di Venezia e Pellestrina, in collaborazione con il Consorzio Venezia e il suo Lido, che organizza al Lido di Venezia una serie di appuntamenti dedicati ai residenti e ai turisti.  Lido in Love, uno di questi, partecipa e sostiene One Billion Rising, la manifestazione che attraverso la musica, l’arte, la danza vuole sensibilizzare il pubblico contro la violenza sulle donne.

Ecco il programma di martedì 14 febbraio:

·       Dalle ore 11.00 alle ore 19.00 Love Market. Mercatino per gli innamorati in Piazzale Santa Maria Elisabetta: verranno allestiti circa una trentina di gazebo bianchi, decorati in rosso con palloncini e cuori, dove hobbisti, commercianti ed associazioni offriranno articoli legati alla ricorrenza di san Valentino.

·        Dalle 16.00 Postazione Selfie in Love. Verrà collocata sotto la vela dell’approdo ACTV una postazione decorata a tema per permettere alle coppie in maschera di immortalare il loro San Valentino con lo sfondo della città di Venezia. La postazione sarà costituita da una poltrona rossa a due posti e da una cornice, mentre una hostess sarà a disposizione degli innamorati con maschere divertenti per poi assisterli nella pubblicazione delle foto sui social. Nello stesso spazio saranno a disposizione 3 bacheche #CercoAmore, #Tiamoperchè e #Tilascioperchè con post-it a forma di cuore per lasciare i propri messaggi, che verranno poi postati sui social dallo staff di  LidoinLove.

·       Dalle 16.30 Corteo di Maschere in coppia. Nel corridoio centrale del mercatino sarà posizionata una corsia rossa  da cui partirà la sfilata che risalirà il Gran Viale fino all’attraversamento pedonale davanti all’Hotel Ausonia&Hungaria per terminare di nuovo al mercatino. Saranno premiate le maschere più originali, divertenti e il gruppo più numeroso.Vincano i più sgai! 

·       17.00 Love Mob #sayIloveyou. Una dichiarazione d’amore simultanea per tutte le coppie presenti con distribuzione a tutti i partecipanti di un simbolo d’amore e brindisi finale, cin cin! 

·       17.30 Flashmob sotto la Vela ACTV. Al termine della dichiarazione, tutti i presenti saranno invitati a partecipare, con le scuole di danza del Lido e Pellestrina, all’evento mondiale One Billion Rising contro la violenza sulle donne

·       17.45 Camminata nordica itinerante di San Valentino, con la partecipazione di Nordic Walking La Serenissima mascherata, lungo le vie del Lido.

·       Dalle 18.00 Party Lido in Love presso Patronato Santa Maria Elisabetta Rinfresco e Djset – Ingresso con offerta in favore dell’associazione Amici del Cuore di Venezia che utilizzerà i fondi raccolti per l’acquisto di attrezzature per il reparto di Cardiologia dell’Ospedale Civile di Venezia.

Per informazioni cliccare qui

Buon San Valentino e buon Lido a tutti!

Photocredit immagine di copertinahttp://www.carnevale.venezia.it

Articolo precedenteMatteo Ward: «La moda deve valorizzare le risorse per un futuro migliore»
Articolo successivo#loscattodellemeraviglie: Prato della Valle a Padova
Founder del progetto veneto Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative, Docente all' Università IUSVE dei corsi " Psicologia del Marketing e dell'Advertising" e " Influencer Marketing". Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo dell’Associazione di Promozione Sociale #UnitiInRete, impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un comunicatore con cui condividere la sua passione per la comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.