Chi non conosce, almeno di fama, il celebre Hotel Excelsior, lussuoso albergo situato lungo la spiaggia del Lido di Venezia. Siamo stati più volte nella meravigliosa Sala degli Stucchi, al primo piano, e non potevamo certo non rendervi partecipi della sua magnificenza!

Frutto della cultura eclettica dell’architetto Giovanni Sardi, l’Hotel Excelsior (5 stelle Lusso) è un edificio maestoso sul litorale del Lido di Venezia, dotato delle più moderne attrezzature alberghiere per l’epoca. La realizzazione delle decorazioni interne ha visto impegnati numerosi artisti tra cui Umberto Bellotto, maestro del vetro e del ferro battuto.

Rispetto all’edificio inaugurato nel 1908, l’Hotel Excelsior oggi si presenta  diverso per gli interventi subiti a partire dal 1914 e per la presenza del cosiddetto “Palazzo del Mare” che lo affianca echeggiandone lo stile.

L’albergo venne costruito nel 1907 da Giovanni Sardi per conto della Compagnia Italiana Grandi Alberghi (CIGA) in soli 17 mesi di lavori, grazie all’ostinazione del suo proprietario e uomo d’affari veneziano Nicolò Spada, e inaugurato il 21 luglio 1908 con una sfarzosa cerimonia alla presenza di 30.000 cittadini veneziani e 3.000 invitati provenienti da tutto il mondo. Nel giugno 1914 sulla terrazza al primo piano venne completata la Sala Stucchi in stile Luigi XVI e negli anni ’30 la Mostra internazionale d’arte cinematografica e l’apertura del Casinò di Venezia conferirono ulteriore valore e prestigio all’albergo Excelsior.

hotel excelsior

Oggi, trascorsi oltre 100 anni da quella gloriosa serata di inaugurazione, l’Hotel Excelsior continua a emanare, attraverso la sua struttura unica, lo splendore di un’epoca passata, ma con i servizi e i comfort di un moderno hotel a cinque stelle. Maestosa ed elegante con archi bianchi magnificamente decorati e finestre a tutta parete affacciate sul mare, il salone da ballo denominato Sala degli Stucchi oggi è rinomata e ambita location per eventi privati e può ospitare fino a 400 invitati al tavolo.

Qualche curiosità legata all’Hotel Excelsior?

Nella spiaggia e nella hall dell’Hotel Excelsior negli anni mitici della Mostra del Cinema di Venezia non era certo difficile imbattersi in Paul Newman, Orson Wells ma anche miti del cinema italiano come  Alberto Sordi, Claudia Carinale e Marcello Mastroianni. I cinefili, invece, sapranno bene che il grande Sergio Leone  decise di immortalare la bellezza dell’Hotel Excelsior nel suo “C’era una volta in America”.

Tra le stanze leggendarie per la Mostra del Cinema di Venezia, si ricorda la famosa 135, dove si dice che Enrico Lucherini -noto agente cinematografico- riuscisse a sentire i giurati e nel 1965 anticipò a Luchino Visconti che gli avrebbero assegnato il Leone d’Oro per “Vaghe stelle dell’Orsa”. Nel 1948, invece, in un’altra stanza c’era Roberto Rossellini, intento a consolare Anna Magnani: quell’anno l’attrice non era stata premiata per la sua interpretazione in “Amore”.

PhotoCredits: Gaia Dall’Oglio

Articolo precedente79 edizioni della Biennale Cinema, e la prima?!
Articolo successivoRegata Storica di Venezia
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.