Il tempio della pizza napoletana a Padova è La Mafaldina, che con i suoi due locali alle porte della città, il punto da asporto e il Negozietto ricco di chicche artigianali partenopee, è diventata in poco tempo un vero e indiscusso punto di riferimento. Provare per credere, ma attenzione: crea dipendenza!

Se chiedete a un padovano dove mangiare la più buona pizza napoletana della città, è altamente probabile che la risposta sia sempre e solo La Mafaldina, una pizzeria con doppia sede (Vigodarzere e Ponte San Nicolò), che nel giro di pochissimi anni si affermata con successo, posizionandosi ai vertici delle pizzerie migliori della città, e non solo. Già, perché la Mafaldina può contare su fan che escono dai confini patavini o regionali.

La Mafaldina nasce nel 2017 quando Giorgia Faulisi, passeggiando tra le vie caratteristiche e pittoresche della sua terra natale, la Costa d’Amalfi, si lascia suggestionare da ricordi e memorie d’infanzia. Da qui la voglia e la caparbietà di realizzare a Padova, insieme al compagno Marco Schiesaro, un ambiente familiare unico, legato alle tradizioni, ai sapori e ai colori autentici e inconfondibili di quella terra. Un progetto percorribile anche grazie all’ispirazione data dall’attività di famiglia negli anni 60, quando il nonno Nicola Giordano, dopo aver aperto assieme ai suoi fratelli le prime pizzerie a Padova, investì nella storica Pizzeria Ponte Molino, nel cuore del centro storico padovano.

Giorgia ci è proprio riuscita, perché l’ambiente ricreato, la ricercatezza dei particolari, i colori e gli arredi che trovate alla Mafaldina riflettono le atmosfere di una casa tipica della Costiera Amalfitana nei primi anni ’60. Un ambiente che fa sentire i suoi ospiti davvero come a casa e dove la pizza napoletana diventa vero fulcro di una serata memorabile da trascorrere in compagnia di chi desiderate. Professionalità, cortesia e sorriso sono elementi che non mancheranno mai e che, unitamente alla grinta e alla continua intraprendenza di Giorgia, contribuiscono pienamente al successo dell’attività.

La Mafaldina: gli spazi

Ambienti contenuti, caldi e accoglienti, arredati con cura in pieno stile partenopeo. Risaltano le porcellane ricercate, le ceramiche vietresi firmate De Maio, gli amuleti porta fortuna fatti a mano, vasi pandora, oggetti, pezzi iconici e lampadari dalle tinte pastello tipici degli anni ’60. Un’identità ben precisa che troviamo anche negli spazi esterni, che danno la suggestione di degustare una pizza in una veranda amalfitana, tra piante di limoni e artigianato tipico del sud Italia in bella mostra.

Volete portarvi un po’ di tutto questo a casa? Buone notizie per voi! Il gusto della Mafaldina è interamente take away e potete fare le vostre ordinazioni chiamando o raggiungendo direttamente il punto vendita adibito a friggitoria e asporto. Preferite stare comodi? É attivo anche il servizio di consegna a casa. Insomma, non ci sono proprio scuse per non fare almeno una volta una vera Mafaldina experience.

Di fronte al locale di Vigodorzere è inoltre presente il Negozietto, delizioso punto vendita in cui poter acquistare artigianato e prodotti tipici del Sud Italia e della costiera amalfitana, dalle ceramiche a prelibate tentazioni sott’olio, fino a panettoni e dolci da forno firmati Canavacciuolo.

Le pizze

Gustose, genuine, ricche ma leggere e sapientemente bilanciate, soffici e altamente digeribili. Le pizza della Mafaldina sono il risultato di due giorni di lievitazione, possono contare su ingredienti DOP accuratamente selezionati, provenienti da piccole produzioni tradizionali e presidi “Slow Food” per lo più del Sud Italia.

Le proposte più gustose e veraci sono golose e ben equilibrate, esaltano al meglio ogni singolo ingrediente e sono sostenute da un ottimo impasto: presente e deciso, ma non prevaricante. Come l’immancabile tratto distintivo di una vera pizza napoletana: il cornicione. Soffice, leggero, idratato, ben proporzionato e non troppo ingombrante, valorizza al meglio i protagonisti DOP di ogni singola proposta.

Un consiglio da non sottovalutare: prenotate con anticipo, la fama della Mafaldina è rinomata, trovare un tavolo libero last minute è un’impresa. I locali lavorano con doppio turno, alle 20 e alle 21,30. Tenetelo presente per l’organizzazione della vostra serata!


LA MAFALDINA

lamafaldina.it

Pizzeria Pontevigodarzere (PD)
Pizzeria Ponte San Nicolò (PD)

Articolo precedentePeggy Guggenheim Collection, Venezia
Articolo successivoPadova, “Geronimo Stilton live experience. Viaggio nel tempo”. Pronti a partire?
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.