3 Minute Beauty: look, trend, tecniche, perché bastano 3 minuti per essere bella! Ce ne parla Simonetta Zanette, Beauty Expert Estée Lauder a La Rinascente di Padova

3 minutes is all beauty should ever take“: bastano 3 minuti per essere bella, parola di Estée Lauder e di Simonetta Zanette, Beauty Expert di Estée Lauder a La Rinascente di Padova.
La Lauder, imprenditrice della cosmesi, ne era davvero convinta e fu una delle sue (tante) geniali intuizioni. Creò dei rituali di bellezza veloci per il trattamento viso e il make-up che mostrava personalmente alle donne che incontrava: porta a porta, in treno, in ascensore, in ogni punto vendita Estée Lauder o, semplicemente, mentre passeggiava per strada. Fu così che rivoluzionò per prima le tecniche di vendita, introducendo il concetto di “contatto con il cliente”, perché ciò che amava di più era trasformare il look di ogni donna con il suo tocco personale, regalandole consigli mentre lo faceva.
Quelle stesse tecniche di bellezza, ancora valide, sono riproposte oggi in chiave contemporanea e comprendono rituali cosmetici di bellezza per il viso e veloci tutorial make up. Passando in un corner Estée Lauder, è possibile testare le tecniche 3 Minute Beauty grazie all’aiuto di uno dei Beauty Expert Estée Lauder e imparare così a replicarle, in poche mosse e con i prodotti a nostra disposizione. Una filosofia che apprezziamo moltissimo!
Per capirne di più, abbiamo incontrato Simonetta Zanette, Beauty Expert Estée Lauder presso La Rinascente di Padova.

La Rinascente di PadovaSimonetta, qual è il primo rituale?
Faccio un passo indietro: è importante dire che qualsiasi rituale inizia da una pulizia profonda della pelle del viso: è basilare! Come amo ripetere, una casa non sta in piedi senza le fondamenta! La detersione va fatta non solo la sera, per rimuovere il make up, ma anche la mattina, per eliminare i residui di crema, il sudore della notte, il calcare presente nell’acqua corrente… Un trattamento skincare per pelli normali e miste deve, quindi, prevedere sempre un latte detergente o un foam cleanser, un tonico e uno struccante per occhi.
Dopodiché, si procede con l’idratazione: metti 3 gocce di siero direttamente sul dorso della mano e, con l’aiuto dei polpastrelli, tamponalo e stendilo su viso e collo (no occhi!) procedendo “a fiore”, cioè dal centro del viso verso l’esterno. Segui tre diagonali: dalla base del naso allo zigomo, dalle narici alla mandibola e dai lati della bocca alle orecchie. Per il collo, dalla base verso il mento. Infine, applica una crema 24ore, giorno e notte, e un contorno occhi”

Stessi gesti mattina e sera, un’unica crema: e poi?
Poi, la mattina, dopo questa stessa routine, puoi procedere con il make up. Di nuovo, miscela sul dorso della mano – con un pennello o con i polpastrelli – 1 goccia di Advance Night Repair Serum con il fondotinta in crema e applicalo sul viso, sempre con il metodo “a fiore”. È un metodo dall’effetto lifting eccezionale.
Questa è una delle nostre tecniche 3 Minute Beauty proposte anche a La Rinascente di Padova, e che si può replicare in qualsiasi momento della giornata per rinfrescare il make up e idratare la pelle senza alcuna necessità di struccarsi e ritruccarsi

Quindi, se esci di casa la mattina e, la sera, hai necessità di ridare luce al viso e rinfrescare il make up, puoi ripetere questo rituale (1 goccia di siero + fondotinta) direttamente sopra al make up, senza doverti struccare?
Esattamente! Risultato: viso riposato e pelle perfetta! Sei pronta, in soli 3 minuti, per una cena, un aperitivo o un vernissage dopo il lavoro! Se poi vuoi terminare con una matita per occhi nera, del mascara e un rossetto rosso, hai davvero creato – in 6 minuti in tutto – un trucco sera essenziale, ma sensazionale!

Appuntamento, allora, in nel corner Estée Lauder de La Rinascente di Padova, per testare le tecniche 3 Minute Beauty.
Stay tuned, invece, per la prossima puntata su come creare uno smoky eye in pochi secondi e per scoprire gli altri consigli di Simonetta!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here