La Terra delle Meraviglie è ricca di eccellenze, ma anche di record come nel caso di Y-40, la piscina più profonda del mondo

La Terra delle Meraviglie offre davvero numerose opportunità per gli amanti dello sport ed oggi ci vogliamo rivolgere in particolar modo agli amanti delle immersioni subacquee. Inaugurata il 5 giugno 2014, Y-40 è la piscina più profonda del mondo. Si trova a Montegrotto Terme (PD), all’interno del parco dell‘hotel Millepini ed il suo nome è un omaggio alla figura dell’apneista in posizione verticale nella la profondità della vasca. Il punto più profondo di Y-40 è di 42,15 m, un vero e proprio vanto per la struttura di Montegrotto, che continua a richiamare l’attenzione di molti curiosi, ma anche di professionisti del mondo delle immersioni. Una realizzazione completamente italiana, progettata dall’Arch. Emanuele Boaretto, con il supporto del “Boaretto Group Hotel & Resort”.

Cosa rende Y-40 una piscina unica al mondo? Non solo la profondità record, ma anche la sua acqua termale, che sgorga a 85 °C per poi essere portata ad una temperatura di 34 °C. Il fondo è strutturato a gradoni che indicano diverse profondità (4, 5, 8 e 10 metri) nelle quali sono stati ricavati percorsi e ambienti che simulano l’immersione in grotta ed è alla soglia dei 15 metri che si trova il pozzo di 6 metri di diametro che raggiunge la profondità di 42 metri.
Nella vasca sono presenti boe fissate a vari punti del fondo che permettono la discesa e risalita controllata con precisi riferimenti. Una piccola curiosità: alla profondità di 10 metri è stata posizionata una piccola statua della Madonna dell’Acqua, benedetta da mons. Claudio Giuliodori, vescovo di Macerata, anch’egli subacqueo. Inoltre,  su tutto il perimetro immerso della vasca sono stati posizionati fari e altoparlanti per diffondere suoni e musica o per richiamare l’attenzione dei subacquei, se necessario.
Y-40 rappresenta, quindi, una bella opportunità aperta 365 giorni per apneisti e sommozzatori professionisti o amatoriali, ma anche un vero e proprio set cinematografico o fotografico in cui dare ampio spazio alla fantasia e vivere le più svariate esperienze di acquaticità.

Photo e Video Credit: www.millepini.it 

Articolo precedenteRicetta a base di pesce veneto: Crema di zucca al finocchio con triglia e burro alla curcuma
Articolo successivoLa Posta di Sgaialand: cos’è l’invidia nei confronti di un collega di lavoro?
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.