Venti di pace oggi a Venezia in occasione del Volo dell’Aquila, che ha visto planare su piazza San Marco il patron della Diesel Renzo Rosso. L’imprenditore di Bassano del Grappa ha trasformato uno degli eventi clou del Carnevale di Venezia in un inno alla pace.

Se non eravate tra le migliaia di spettatori che oggi hanno assistito allo spettacolare e tradizionale Volo dell’Aquila dal Campanile di Piazza San Marco a Venezia, ecco tutto quello che vi siete persi, a partire dal protagonista del volo: il patron di Diesel Renzo Rosso, divenuto per l’occasione speciale messaggero di pace.

La sua discesa da “paron de casa” sulle note della Cavalcata delle Valchirie di Richard Wagner è stata solo la prima parte dello show che Rosso ha pensato una volta atterrato sul palco. Ad attenderlo, oggi, non c’era il Doge, ma due comparse travestite da Donald Trump, presidente degli Stati Uniti, e Kim Jong-un, presidente nordcoreano. Una volta toccato terra, Rosso si è diretto al centro del palcoscenico ed ha pigiato un enorme pulsante rosso, simbolo dell’amore, chiaro segnale di contrapposizione con il messaggio che il dittatore nordcoreano aveva lanciato a fine anno: “Ho il bottone per la bomba”.

volo dell'aquila 2018

Una volta premuto il grosso “detonatore” è partito “All you need is love“, celebre successo dei Beatles, mentre tra i due leader è “scoppiata” la pace con un grosso abbraccio conciliatore. Sul palco anche una serie di comparse che si sono unite alla coreografia studiata e voluta dallo stesso Renzo Rosso che, da sempre, ha abituato il pubblico a messaggi originali e coraggiosi, spesso su argomenti di attualità, per generare interesse e dibattito. Come quello di oggi dal palco di Piazza San Marco: un messaggio di positività che vuole spronare a scegliere sempre l’amore contro qualsiasi odio. Renzo Rosso lo ha fatto con le modalità tipiche del brand, facendo riflettere su temi “caldi” in modo ironico, irriverente e imprevedibile. Dopotutto, tutti si prendono un po’ troppo sul serio, mentre a noi, di Diesel, piace prenderci in giro da soli!

volo dell'aquila 2018

«È stata una figata – sono state le prime parole di Rosso – Quando sei là in alto all’inizio è tutto bello, bellissimo emozionante. Tutte le cose che facciamo con il nostro gruppo riusciamo a veicolarle molto bene. È un bellissimo messaggio. E poi è Carnevale, è festa, quindi divertiamoci, il mondo è già tanto triste da solo. Fare un po’ di festa non fa male. Mettere assieme queste due figure che sono opposte ci piaceva e volevamo scherzare su questo».

Sul palco con il patron della Diesel il direttore artistico del Carnevale di Venezia Marco Maccapani, la presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano, l’assessore al Bilancio Michele Zuin, il consigliere comunale delegato alle tradizioni Giovanni Giusto e l’amministratore unico di Vela Piero Rosa Salva.

volo dell'aquila

«Renzo Rosso è stato un’Aquila eccezionale. Ha interpretato con l’entusiasmo il suo “volo” trasmettendo alla folla grandi e belle emozioni» ha commentato l’amministratore unico di Vela Piero Rosa Salva.

In occasione del Volo dell’Aquila, grazie al supporto di alcuni sponsor del carnevale di Venezia, è stata attivata una campagna di raccolta fondi a favore della Fondazione Only The Brave. L’organizzazione no-profit del gruppo OTB ha la missione di lottare contro le disuguaglianze sociali e di contribuire allo sviluppo sostenibile di aree e persone meno avvantaggiate in tutto il mondo. 

Un messaggio di positività e di pace in uno dei luoghi più suggestivi e caratteristici della Terra delle Meraviglie, potevamo forse perdercelo?

#PrendilaSgaia

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here