Cercate un’idea romantica e affascinante per vivere il Cadore in modo unico? Vi suggeriamo un’escursione in slitta trainata da cavalli, per vivere un’esperienza fiabesca in un paesaggio magico e ovattato

Sapori, storia e tradizioni: il Cadore è la meta ideale per gli amanti delle bellezze naturali, e dell’aria pura, delle passeggiate in quota. Da qui è possibile ammirare alcune delle più belle vette delle nostre splendide Dolomiti: pensiamo al Cristallo, alle Tre Cime di Lavaredo, ai Cadini di Misurina, il Gruppo del Sorapiss, la Marmarole, la Torre dei Tre Scarperi, sono solo alcune delle vette più celebri de #laterradellemeraviglie.
La meraviglia si trasforma in emozionante magia quando queste affascinanti montagne si tingono di rosa all’alba e al tramonto per virare gradatamente sulle tonalità del viola, dando luogo al fenomeno dell’enrosadira. Sarà anche per questo motivo che le Dolomiti, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, sono considerate da molti le più belle montagne del mondo?

Tra le numerose e diverse attività ed escursioni offerte dalla terra del Cadore, particolarmente emozionante e romantica è l’escursione su una slitta trainata da cavalli, una splendida opportunità  da non perdere se si soggiorna o si organizza una gita fuori porta nelle zone di Auronzo di Cadore e Misurina.

Potrete organizzare la vostra escursione in slitta in un’atmosfera da favola, baciati dal sole o dal chiarore delle stelle, nel silenzio incantato rotto solo dal suono degli zoccoli dei cavalli. Vi basterà una calda coperta sulle gambe e l’abbraccio di chi vi accompagna per fare un lungo un percorso che vi porterà indietro nel tempo, a quando le slitte trainate dai cavalli erano l’unico mezzo di trasporto possibile durante i freddi e bianchi inverni della zona.
La durata delle escursioni può variare ed in base a questa variano la destinazione d’arrivo ed il percorso.
Uno di quelli più suggestivi e gettonati è quello che dal lago di Santa Caterina porta al lago di Misurina, passando per la foresta di Somadida nei pressi di Palus San Marco: scoprirete un’incantevole foresta di larici e abeti, oggi riserva naturale al cui centro si trova un museo dove potrete reperire notizie ed informazioni sugli aspetti faunistici e geologici dell’area. A coronare questa romantica escursione, la stupenda vista delle Dolomiti riflesse nelle limpide acque del lago di Santa Caterina e di Misurina.
Ancora una volta, #laterradellemeraviglie ci emoziona con la sua naturale bellezza, vi abbiamo stuzzicato?

in slitta trainata da cavalli in Cadore

 

Articolo precedenteRegali di Natale sgai: la nostra selezione nata da idee Made in Veneto
Articolo successivoA Torrebelvicino la stella cometa sospesa più grande d’Europa
Gaia Dall'Oglio
Imprenditrice digitale, ha creato Sgaialand, blog-community diventata un caso studiato anche all'Università. Un progetto innovativo e virale che ha appassionato migliaia di lettori, al punto di moltiplicarsi in attività collaterali, come gli SgaiaTour alla scoperta dei luoghi magici del Veneto e l'hashtag #PrendilaSgaia. Solo su Instagram, l'hashtag è stato condiviso 45.000 volte. Il blog è diventato Sgaialand Magazine e Gaia ha fondato Sgaialand srl, specializzandosi in contenuti web, copywriting, ufficio stampa e digital PR, consulenza per la comunicazione. Oggi coordina un team veneto, continuando a raccontare senza sosta il suo amato territorio: il Veneto che funziona, tra curiosità, storie e meraviglie.