A quasi un anno dal primo evento, Sgaialand Magazine ripropone i suoi richiestissimi SgaiaTour alla scoperta dei luoghi più magici del Veneto.

Il primo SgaiaTour del 2017 è gratuito e porterà i lettori del nostro magazine alla scoperta di Fondazione Bisazza in compagnia del team del Centro di Cultura Fotografica di Vicenza. Un tour, quindi, altamente consigliato a fotografi amatoriali, che potranno immortalare le meraviglie della Fondazione avvalendosi dei preziosi consigli del team CCF. Valgono anche gli smartphone? Sì!

sgaiatour

Il CCF è un’associazione senza scopo di lucro che si occupa di divulgare e sviluppare conoscenze in materia di fotografia. Si rivolge a tutti gli appassionati del settore, siano essi alle prime armi, fotoamatori o fotografi professionisti. Le attività tramite cui si realizza il progetto divulgativo del CCF sono di varie tipologie, tra cui l’organizzazione di mostre, la produzione di incontri con fotografi e altri professionisti, la realizzazione di un archivio fotografico e la creazione di una biblioteca settoriale. Vengono inoltre organizzati corsi di formazione dedicati a temi specifici, workshop e altre iniziative multidisciplinari.

sgaiatoursgaiatour
Fondazione Bisazza: un nuovo spazio culturale dedicato al design e all’architettura contemporanea.
Il progetto della Fondazione – organizzazione privata non profit e aperta al pubblico – nasce dall’attenzione e sensibilità verso la cultura del design e dell’architettura che da sempre animano Bisazza. La Fondazione Bisazza nasce con una duplice vocazione: è uno spazio espositivo per raccogliere opere e installazioni di designer e architetti contemporanei che, nel corso degli ultimi vent’anni, hanno immaginato inedite applicazioni del mosaico; si propone inoltre come soggetto culturale in costante interazione con prestigiose istituzioni internazionali al fine di ospitare mostre itineranti e progetti di design e architettura, non legati necessariamente al mosaico.

sgaiatour

Il numero massimo di partecipanti consentito per questo Sgaiatour è di 50 persone ed è possibile iscriversi solo tramite piattaforma Eventbrite attraverso l’evento condiviso sulla nostra pagina facebook. È necessario presentarsi all’evento con la ricevuta della registrazione, anche su smarthpone. La sola conferma di partecipazione all’evento Facebook non sarà ritenuta valida.

CCF:
sito web: https://centroculturafotografica.org/
pagina FB: https://www.facebook.com/centroculturafotografica/


FONDAZIONE BISAZZA:
sito web: http://www.fondazionebisazza.it/default.aspx
pagina FB: https://www.facebook.com/FondazioneBisazza/

Articolo precedentePalladio Museum: “Andrea Palladio. Il mistero del volto”, la mostra
Articolo successivore-pop: il ritorno dei RADAR, gli “Anti-Il Volo” veronesi ironici e surreali
Founder del progetto veneto Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative, Docente all' Università IUSVE dei corsi " Psicologia del Marketing e dell'Advertising" e " Influencer Marketing". Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo dell’Associazione di Promozione Sociale #UnitiInRete, impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un comunicatore con cui condividere la sua passione per la comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.