Da domani al 12 luglio la conferenza biennale della European Physical Society porterà al Lido di Venezia mille fisici provenienti da tutto il mondo

Dopo oltre trent’anni torna in Italia una delle più importanti conferenze mondiali di fisica: la conferenza della European Physical Society (EPS) sulla fisica delle alte energie (High Energy Physics, HEP).
L’edizione 2017 di EPS-HEP sarà ospitata al Lido di Venezia, che per una settimana diventerà così il luogo di ritrovo del gotha della fisica internazionale sono, infatti, attesi un migliaio di scienziate e scienziati provenienti da tutto il globo.
La conferenza ha attirato un notevole interesse e ci offrirà l’opportunità di conoscere molti nuovi ed emozionanti risultati, presentati da esperimenti di tutto il mondo”, sottolinea Yves Sirois, presidente della Divisione HEPP EPS responsabile del programma di fisica.

Di cosa si parlerà al Lido di Venezia?
Ovviamente dei temi più affascinanti della ricerca in fisica e della conoscenza umana. Dall’origine del nostro universo, all’identikit del bosone di Higgs, dalla caccia alla materia oscura alle proprietà dell’elusivo neutrino, dalla Nuova Fisica alle onde gravitazionali, protagoniste della storica scoperta annunciata nel 2016: di tutto questo e di molto altro si discuterà durante la conferenza, quando saranno presentate le ricerche di punta a livello globale e i più recenti risultati, organizzati in 13 temi e proposti nel corso di sessioni plenarie, parallele e poster scientifici.

Alla conferenza, organizzata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) Sezione di Padova, e dal Dipartimento di Fisica e Astronomia Galileo Galilei dell’Università degli Studi di Padova, è stato conferito il prestigioso riconoscimento della Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana. “Siamo molto orgogliosi di aver riportato in Italia dopo 32 anni questa importante conferenza e del riconoscimento a essa tributato dal Presidente della Repubblica, e anche di avere un numero di partecipanti e di richieste di presentazioni molto superiore alle precedenti edizioni, con relatori provenienti da una cinquantina di diverse nazioni”, hanno dichiarato il direttore della sezione INFN di Padova, Mauro Mezzetto, e il fisico dell’INFN Paolo Checchia, che coordinano il comitato di organizzazione locale della conferenza EPS-HEP 2017.
Organizzare questo evento al dovuto livello è una grande responsabilità, e questo primo significativo risultato è frutto dell’impegno di un team che da mesi sta lavorando molto intensamente per la buona riuscita di questo importante appuntamento scientifico“, concludono Mezzetto e Checchia.

lido di venezia fisica luglio 2017 evento sgaialand magazine

EPS 2017 non sarà solo teatro del racconto dei più rilevanti e affascinanti risultati scientifici: la conferenza, infatti, propone anche un ricco programma culturale, che avrà per protagonisti anche gli studenti delle scuole secondarie e che sarà aperto al grande pubblico.
Sabato 8 luglio, saliranno sul palcoscenico della Sala Perla del Palazzo del Cinema il direttore generale del CERN Fabiola Gianotti, il vicepresidente dell’INFN Antonio Masiero, l’attrice Sonia Bergamasco, per un intreccio tra dialogo scientifico e performance artistiche, guidato dalla giornalista scientifica RAI Silvia Rosa Brusin.
Inoltre, il Palazzo del Casinò ospiterà la mostra, Arte e Scienza. I colori del bosone di Higgs, promossa da CERN e INFN e dal network internazionale CREATIONS. Oltre alle opere realizzate da artisti e ispirate ai temi della fisica delle particelle, l’esposizione proporrà anche le opere realizzate dagli studenti degli istituti superiori che hanno partecipato all’iniziativa Art and Science Across Italy e di alcuni istituti superiori di Venezia.

Amanti delle scienze e visionari studiosi della fisica: siete avvisati!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here