Amore, gioco e follia il fil rouge del Carnevale di Venezia 2020 in programma dall’8 al 25 febbraio. Massimo Checchetto, tra i più grandi scenografi italiani, il nuovo direttore artistico.

Ruoterà intorno al tema dell’amore declinato insieme al gioco e a un pizzico di follia l’edizione 2020 del Carnevale di Venezia, che animerà dall’8 al 25 febbraio il centro storico e la terraferma con un fitto calendario di appuntamenti.

Centocinquanta eventi, 50 iniziative per bambini e ragazzi, altrettante rassegne culturali con la partecipazione di oltre 300 artisti. Tutti gli spettacoli della tradizione saranno confermati, con qualche novità in più come l’evento, ancora a sorpresa, in programma in piazza San Marco per il giorno di San Valentino, festa degli innamorati.  

Si inizia sabato 8 febbraio con la tradizionale Festa Veneziana sull’acqua, show sul Rio di Cannaregio con la regia di Alessandro Martello, che aprirà le folli danze amorose con due rappresentazioni alle 19 e alle 21.
Il giorno successivo, domenica 9 febbraio, si rinnova il corteo acqueo delle remiere con partenza da Punta della Dogana alle ore 11 e arrivo in Rio di Cannaregio, dove si apriranno gli stand eno-gastronomici con le prelibatezze della cucina veneziana. Gran finale con l’arrivo della Pantegana.
Piazza San Marco sarà come sempre teatro di eventi e spettacoli. Da sabato 15 a martedì 25 febbraio, dalle ore 11 alle 21/22 il cuore di Venezia diventerà luogo di incontri giocosi e di sfilate all’insegna dell’amore, di maschere e folli spettacoli, facendo vivere al pubblico un’immersione nella magia e nei colori del carnevale con musica dal vivo e dj-set a partire dalle 17.30. Grande suspence anche per i palchi del carnevale che – assicura Checchetto – saranno un’assoluta novità grazie alle tecnologie impiegate.
Sabato 15 febbraio si svolgerà il corteo delle Marie del Carnevale mentre domenica 16 febbraio alle 12 il volo dell’Angelo Linda Pani aprirà i festeggiamenti del Carnevale in piazza. L’evento sarà preceduto dal Corteo del Doge a cura del C.E.R.S. Il volo dell’Aquila è invece in programma domenica 23 febbraio alle ore 12. Gran finale martedì 25 febbraio con il tradizionale Svolo del grande gonfalone del leone di San Marco per celebrare la chiusura del Carnevale di Venezia con l’arrivederci al 2021 e la proclamazione della Maria dell’anno.
Tra gli appuntamenti più attesi anche la Ballata delle Maschere, organizzata dalla Compagnia L’Arte dei Mascareri che re-interpreta l’antico aneddoto nel giorno di giovedì grasso e la rievocazione delle antiche lotte tra Nicolotti e Castellani, venerdì 21 febbraio.
Le Tese 93-94 dell’Arsenale il 15 febbraio e dal 21 al 24 diventeranno, invece, il punto di ritrovo per molti giovani con musica Live e Dj -set. Il dinner show a Ca’ Vendramin Calergi offrirà invece spettacolo e divertimento il 15-16 febbraio e dal 20 al 25.Anche quest’anno il Carnevale di Venezia contaminerà il territorio con sfilate di carri allegorici e mascherine al Lido di Venezia (venerdì 21 febbraio dalle 16.30 in Gran Viale Santa Maria Elisabbeta), a Burano il martedì grasso, a Marghera (sabato 22 febbraio dalle 15 per le vie della Città Giardino), a Campalto (domenica 23 febbraio dalle 14.30 dalle vie del centro fino alla chiesa di San Benedetto), a Zelarino con la 53° edizione del Carnevale dei ragazzi.Come da tradizione non mancheranno gli appuntamenti dedicati agli sportivi quali la regata sprint di Carnevale o la ‘corri in maschera’ e la consueta collaborazione per la promozione delle iniziative carvenalesche nei Comuni della Città metropolitana.Per il programma completo e aggiornamenti, vi invitiamo a cliccare qui