A Padova apre “Ma Ramen”, un ristorante dedicato al piatto giapponese più di moda al momento che sta catalizzando l’attenzione di tutti gli amanti della terra del Sol Levante e non solo.

 

Accantonate riso e pesce crudo, la nuova tendenza della cucina giapponese è il ramen! Uno dei simboli più iconici del Giappone: la tipica ciotola di brodo caldo con spaghetti che abbiamo visto centinaia di volte nei cartoni animati e che ha ispirato il famoso film “The Ramen Girl”. Lo conferma anche il successo che sta riscuotendo a Padova il nuovo ristorante “Ma Ramen” che a pochi giorni dall’apertura ha catalizzato l’attenzione di tutti gli amanti della terra del Sol Levante e non solo. E noi – da brave sgaie – non ce lo siamo fatte sfuggire!

ma ramen

Se avete il cuore che batte per il Giappone state attenti, ve ne potreste innamorare follemente. Ma Ramen è un piccolo e grazioso locale – caldamente consigliata la prenotazione – fedele alla tradizione del Giappone più autentico, ma con un pizzico di Occidente. Specializzato, ovviamente, in ramen il menù ne propone di diversi tipi: Shòyu (il più diffuso, di pollo e verdura con salsa di soia), Miso (un antico ingrediente della cucina asiatica a base di soia) e anche varianti vegane e vegetariane. Ai fornelli uno chef giapponese prepara tutto con ingredienti freschi – spaghetti inclusi (sono fatti da loro!) – facendo bollire come da tradizione il brodo per lunghe ore.

Ma cos’è esattamente il ramen? Ormai lo troviamo anche nei supermercati in confenzioni per uso istantaneo, ma l’origine di questo comfort food rappresenta l’essenza della cucina giapponese: è un piatto tipico a base di spaghetti di frumento in brodo di carne, pesce o verdure. Ogni ciotola di ramen viene servita con l’aggiunta di ingredienti come fette di arrosto di maiale, uova sode, alghe nori, cipollotto, funghi shiitake e komaboko (rondelle di surimi e pesce azzurro). Le combinazioni sono infinite, ma il segreto per rispettarne la qualità è trovare l’armonia tra gli ingredienti alla ricerca dell’umami (in giapponese “saporito”), il quinto gusto.

Non siamo critici esperti di cucina giapponese, ma vi possiamo dire con certezza che il ramen di Ma Ramen è davvero buono e si avvicina tantissimo al Giappone autentico, una qualità difficile da trovare in altri locali per la maggior parte specializzati in sushi. Una ciotola di ramen è un pasto completo e nutriente, ma se vi fermate da Ma Ramen vi consigliamo di non perdere l’occasione per assaggiare qualche “Otumami” (tapas giapponesi) rigorosamente “home made” come gli Onigiri (triangolini di riso, vegetariani o di carne), il Tori Karaage (pollo fritto giapponese), l’Aburi Chashu (maiale scottato alla fiamma) e menzione d’onore per i Gyoza, i mitici ravioli (di carne o di verdure), che qui hanno un gusto unico che ci ha stupito.

Itadakimasu, che viene detto al momento del nostro Buon Appetito, ma significa “ricevo con gratitudine questo cibo”

Info utili:

Facebook

http://www.maramen.com/

Le immagini dei piatti sono tratte dalla pagina Facebook di Ma Ramen

Se cercate altre dritte per una cena meravigliosa, ricordate di sbirciare nella nostra sezione Food&Wine!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here