Il Magico Zecchino d’Oro percorre tutta l’Italia con uno spettacolo straordinario pieno di incanto e con le musiche che hanno accompagnato i bambini italiani. A Verona e Padova il 4 e 5 gennaio

60 anni di Zecchino D’Oro e non sentirli. In occasione dei 60 anni della nota trasmissione televisiva, che ha contrassegnato un intero l’ immaginario dell’infanzia italiana, lo Zecchino d’Oro si trasforma in un Musical che ha iniziato il 12 novembre scorso un fortunato tour nei principali teatri italiani, portando tutto il suo incanto, la sua poesia e naturalmente alcune delle canzoni che negli anni hanno accompagnato, ed accompagnano grandi e piccini.

Il Magico Zecchino d'Oro

 

Da Napoli a Verona, da Roma a Milano, a Cremona, sarà possibile vedere dal vivo le straordinarie scenografie che accompagneranno i grandi classici, dal “Caffè della Peppina” in poi.  Le canzoni che sono state pensate dai bambini, cantate e votate da loro nel corso degli anni  ora, in questa particolare occasione, diventano parte integrante della drammaturgia teatrale. Protagoniste in modo nuovo, rinnovato e rivisitato pur mantenendo il loro stile e la loro autenticità. Una curiosità, questa, che rappresenta anche il valore aggiunto del “Il Magico Zecchino d’Oro”, che si rivela essere davvero uno spettacolo coinvolgente e adatto a tutti, grandi e piccini.

La trama racconta la vicenda di Alice, una bambina un po’ particolare e dalla spiccata fantasia, la quale, una sera, poco prima di addormentarsi, viene svegliata da un strano e singolare tintinnio. È, infatti, precipitato direttamente dalla luna proprio nella sua cameretta lo “Zecchino d’Oro” dai magici poteri con il quale “l’Omino della luna” è solito mandare durante la notte i sogni a tutti i bambini del mondo mentre dormono.

Inseguiti dalla terribile Strega Obscura, intenzionata ad impadronirsi dello Zecchino magico, Alice e l’Omino della luna, si troveranno a compiere un fantastico viaggio in un mondo incantato fatto di sogni e, tra colpi di scena e rocambolesche avventure, finiranno per incontrare alcuni dei personaggi più famosi del mondo dello Zecchino d’Oro: dal Katalicammelo, al Carciofo bulletto, dalla Peppina e il suo caffè all’ Orangotango bianco e tanti altri.

Le canzoni, scelte per popolarità e riconoscibilità, incalzeranno nella trama e daranno vita a uno spettacolo avventuroso, un vero e proprio fantasy in stile musical, in grado, da una parte, di divertire i più piccoli e, dall’altra, di riportare i più grandi a rivivere, con un pizzico di nostalgia, le canzoni dello Zecchino che hanno costellato alcuni momenti della loro infanzia attraverso un viaggio nei ricordi di uno spaccato indimenticabile della storia del nostro paese.

La regia de “Il Magico Zecchino d’Oro” è affidata a Raffaele Latagliata che, diplomatosi presso la BSMT Bernstein School of Musical Theatre, vanta una lunga collaborazione con la Compagnia della Rancia. Insieme a Pino Costalunga, attore e regista esperto di letteratura per l’infanzia,ha curato anche la drammaturgia.

Il musical sarà a Verona il 4 gennaio e a Padova il 5, se siete in zona…vi abbiamo avvisato!

Info biglietti: qui 

 

Articolo precedente“Star Wars is Back” con un milione di mattoncini LEGO a Padova
Articolo successivoConsigli e itinerari di TrueRiders per godersi la moto anche d’inverno!
Vicentina di origine, padovana d'adozione, gira il Veneto in lungo e in largo per diletto e lavoro. Founder di Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative est.1971, Docente di Comunicazione all' Università IUSVE e al Master Food & Wine 4.0, Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo di #UnitiInRete, Associazione impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un manager nel settore del marketing e della comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.