mapu festival piazzola

Sabato 10 ottobre, dalle 16.00 in poi, finalmente in scena la V edizione del MAPU FESTIVAL, il Festival internazionale del Teatro di Figura, che da 5 anni porta a Piazzola sul Brenta burattinai, marionettisti e artisti di strada da tutto il mondo.

Si è fatta attendere a causa del lockdown, ma ora lo staff di MAPU FESTIVAL è pronto garantire agli spettatori il divertimento, la poesia di sempre e l’interazione con gli artisti in massima sicurezza. Siete tutti invitati, quindi, sabato 10 ottobre, dalle 16.00 alle 24.00 e domenica 11 ottobre, per tutto il giorno nella spaziosissima Sala della Filatura di Piazzola sul Brenta che ospiterà i numerosi artisti in palinsesto. In caso di bel tempo, alcuni spettacoli andranno in scena all’aperto, nelle adiacenti piazza Pertini e piazza Jutificio. Quindi, dita incrociate per poter vivere questo atteso appuntamento anche all’aria aperta!

mapu festival

MAPU FESTIVAL 2020: i protagonisti

In scena i burattini di Michele Polo (“Teatro della Sete”), le guaratelle della “Compagnia Uè Uè Uè”, le marionette di Michela Cannoletta (“Teatro a Dondolo”) e gli spettacoli di teatro di figura (attore e oggetti e/o pupazzi) “Fai il tuo giro” (di Le chapeau des reves) e “La soffitta dei sogni”. E ancora: le inquietanti ombre cinesi di Officina teatrale A-ctuar, il teatrino lambe-lambe (per un solo spettatore alla volta) della “Compagnia Manintasca” e gli scanzonati pupazzi musicali del “Grande Cantagiro Barattoli” (programma completo su www.mapufestival.com).

Confermati gli amatissimi artisti di strada: acrobatica aerea, equilibrismo, fuoco e musica con Clavomatic e Nest, risate, gag e clownerie con gli spettacoli “Fuori pista!”, “Schegge” e “Wc”, magia comica con “Mago Fedele” e con “Il Coniglio Volante”, i racconti a pedali di Josè Benavente, la truccabimbi “Crispy” (trucchi rigorosamente igienizzati!) e il grande spettacolo di fuoco e percussioni di Rulas Quetzal.

Immancabili i laboratori, sempre molto apprezzati dai bambini: “DIDAF – didattica da favola” vi permetterà di dare libero sfogo alla manualità creando, con materiali di riciclo, personaggi fantastici da animare, teatrini per le ombre, gli strumenti per una caccia al tesoro in natura e altro ancora! “UP UP UP” offrirà a tutti l’emozione di sospendersi sollevati da terra, sperimentando, in tutta sicurezza, il cerchio aereo, il trapezio statico e il tessuto aereo.

E ancora concerti, balli di gruppo, mostre di llustrazioni, un insolito show-cooking con il pluripremiato mastro gelatiere Antonio Mezzalira che preparerà il nuovo “gusto Mapu”: un gelato alla nocciola con salsa di pere e scaglie di cioccolato, ideato appositamente in onore del Festival.

Altra novità di questa V edizione: domenica 11 il Mapu si svolgerà in concomitanza con il mercatino “Mani Creative”, sarà quindi possibile visitare bancarelle di artigianato artistico e vedere artigiani e hobbisti al lavoro in piazza Camerini. Molte anche le golosità proposte al Festival 2020, con uno spazio dedicato allo street food: una selezione di stand per offrire varietà e qualità nella proposta gastronomica.

Per garantire la sicurezza di tutti, quest’anno gli ingressi al Mapu Festival saranno a numero limitato e sarà necessario registrarsi all’evento tramite Eventbrite. Per maggiori informazioni su programma, artisti, spettacoli ed eventi collaterali è possibile visitare i social e il sito dedicato mapufestival.com.