Fieracavalli è in programma a Veronafiere dal 25 al 28 ottobre e per i suoi 120 anni ha avuto un’idea decisamente sgaia che sta già incuriosendo moltissimi italiani e appassionati! Ecco di cosa si tratta!

Oggi la posta si riceve via mail, un tempo arrivava a cavallo, nelle tasche attaccate alla sella o con le diligenze che viaggiavano nella penisola, oltrepassando fiumi, passi di montagna, valli e costeggiando il mare. Per celebrare i 120 anni di Fieracavalli, lungo una di queste vie percorse per secoli dagli antichi postali, una carrozza partita dalla valle di Comino (Frosinone) sta macinando chilometri per raggiungere, nel giorno dell’inaugurazione, la più importante manifestazione in Italia dedicata al mondo equestre.

Mancano infatti pochissimi giorni a Fieracavalli, in programma dal 25 al 29 ottobre alla Fiera di Verona. La carrozza, al suo arrivo a Verona, avrà attraversato 6 regioni, 14 province e 58 comuni: un totale di oltre 700 chilometri che la carrozza, condotta dal driver Giampiero Calagreti, sta percorrendo ad andatura turistica.

Perché, se non si può competere con la velocità delle nuove tecnologie, è meglio prendersela comoda e godersi le bellezze delle colline umbre, della riviera romagnola, delle meraviglie altomedievali di Ravenna, del rinascimento degli Este a Ferrara, e della pianura veneta.

Del resto, avviare un progetto di turismo equestre nelle varie località toccate dall’itinerario è uno degli obiettivi degli organizzatori: il Gruppo attacchi Umbria, Csi equitazione (Settore attacchi), Fise (Dipartimento attacchi), Associazione allevatori del cavallo tolfetano di Cottanello e altre associazioni allevatoriali. L’idea è quella di riutilizzare le strade degli antichi postali e riproporre in chiave moderna le tappe nelle stazioni di posta per il cambio dei cavalli che, da “mezzo di trasporto” di un tempo, si propongono oggi come moderni di ambasciatori del territorio. Un ruolo che Fieracavalli promuove attivamente da oltre dieci anni grazie alle iniziative sull’equiturismo che si tengono all’interno del padiglione “La valigia in sella”.

Fieracavalli, le iniziative legate al territorio

Sfilata, Verona in carrozza

Domenica 28 ottobre, il Gruppo italiano attacchi organizza la trad izionale sfilata delle carrozze del 1800 nel centro storico di Verona. Il corteo parte da Veronafiere alle 10 e arriva in piazza Bra, alle 11.30. Qui si tiene la premiazione del 9° Concorso

Un cavallo per amico

Per avvicinare i più piccoli al mondo equestre, il programma. Un cavallo per amico dà la possibilità ai bambini delle scuole elementari del Comune e della Provincia di Verona di visitare la manifestazione. L’iniziativa è organizzata da Veronafiere in collaborazione con l’assessorato all’Istruzione del Comune di Verona, l’Ufficio scolastico, con il sostegno di Banca Popolare di Verona-Banco

Seconda edizione del Master Executive di Turismo Equestre

Torna nel padiglione 1 di Fieracavalli il Master Executive sul Turismo Equestre: due-giorni di aggiornamento dedicati alle vacanze e ai viaggi in sella. Il corso, organizzato da Earth Academy, Ciset (Centro internazionale di studi sull’economia del turismo dell’Università Ca’Foscari di Venezia e della Regione Veneto) e Fieracavalli, approfondisce le potenzialità dell equiturismo. Tre le lezioni in programma: due venerdì 26 ottobre (ore 11-13 e 15-17) e una sabato 27 ottobre (11-13).

Progetto  Riding  in  the  Blue

Il  progetto,  curato  dall associazione  Ants  Onlus  per  l’autismo,  prevede  un’ area  interattiva  con  i  cavalli  e   dedicata  ai  bambini,  all’interno  del  padiglione  1.  Sono  coinvolte  9  classi  della  scuola  primaria  di  Verona  nelle  quali  sono  presenti  alunni  con  disturbi  dello  spettro  autistico.    Riding  in  the  blue  fa  parte  del  nuovo protocollo  sull’ippoterapia  d’intesa  firmato  quest’anno  da  Veronafiere  e  Azienda  Aulss  9  Scaligera.

Sono previste numerose altre attività tra laboratori per i più piccoli e spettacoli, per scegliere quello piu adatto a voi vi rimandiamo al sito ufficiale dell’evento www.fieracavalli.it, a cui a facciamo gli auguri per i suoi 120 anni!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here