Grande attesa per gli oltre cento capolavori in arrivo a Padova a testimonianza del mondo emotivo dei Macchiaioli, la cui essenza racconta i valori dell’uomo eroico e instancabile, della sua forza e del suo coraggio, della sua voglia di ripartire giorno dopo giorno a dispetto di qualsiasi difficoltà.

Spiriti indipendenti e rivoluzionari, caldi di fervore patriottico e saldi negli affetti, i Macchiaioli dipingevano ciò che il vero offriva ai loro occhi cogliendo le emozioni e i valori dell’uomo in ogni singolo momento di vita quotidiana, in ogni sorriso o fatica umana, in ogni paesaggio e natura incontaminata.

Difficile non menzionare il Caffè Michelangiolo a Firenze, epicentro delle loro idee, delle loro battaglie per l’affermazione di una nuova estetica che mettesse l’uomo, la realtà e la natura al centro.

Già nell’800 seppero vedere oltre e con la loro arte esaltarono ogni singolo attimo di vita quotidiana, anticipando Monet, van Gogh, Gauguin solo per citarne alcuni, nel loro modo di rappresentare la relazione umana in tutto il suo reale valore ed eroismo. Le madri raggianti e piene di vita, i bambini colti nel sonno, la donna che legge il giornale, la gente al mercato, sono tra i protagonisti delle splendide opere esposte a Padova dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021.

Quella di Padova è una mostra-evento il cui intento è quello di riaprire un capitolo importante della storia artistica italiana – quella macchiaiola appunto – facendo rivivere agli occhi dei visitatori il mondo affascinante e ricco di stimoli degli artisti che si muovevano tra Firenze, Roma, Milano, Venezia, le spiagge, le colline, le campagne, i borghi, e quello dei loro amici e sostenitori, lontano dai riconoscimenti della critica ufficiale, grazie alla loro audace rivoluzione visiva.



“I MACCHIAIOLI. CAPOLAVORI DELL’ITALIA CHE RISORGE”
dal 24 ottobre 2020 al 18 aprile 2021

Palazzo Zabarella
via degli Zabarella 14, Padova
Sito web