Un servizio telefonico regionale attivo grauitamente 24 ore su 24 e 7 giorni 7 per supportare psicologicamente cittadini e imprenditori in difficoltà: è inOltre, diretto dalla Dott.ssa Emilia Laugelli.

Emilia Laugelli è una Psicologa specializzata in Psicoterapia all’Università di Padova; di origine calabrese e in Veneto dall’età di diciotto anni, è moglie di Mario e madre di Emanuele e Serena. Ha lavorato per quindici anni nel campo della salute mentale, dirigendo un centro diurno e una comunità terapeutica per la riabilitazione psichiatrica per poi dedicarsi, da dipendente dell’azienda Ulss “Alto Vicentino”, all’ambito della adozioni nazionali e internazionali, accompagnando le famiglie adottive.

Dal 2010 lavora presso l’Ospedale Alto Vicentino a Santorso come Responsabile dell’Unità Operativa di Psicologia Clinica Ospedaliera, seguendo i pazienti oncologici e chi, tra i ricoverati, necessita di sostegno psicologico, inclusi gli operatori sanitari. Inoltre, accoglie e segue applicando il codice rosa le donne maltrattate che arrivano in pronto soccorso.

emilia laugelli inoltre

Un sportello telefonico gratuito istituito dalla Regione Veneto

In parallelo, a Giugno 2012 il Governatore del Veneto Dr. Luca Zaia ha affidato a Emilia Laugelli la responsabilità di un servizio, per dare risposta al dramma dei suicidi degli imprenditori in seguito alle ripercussioni della crisi economica in tutta la Regione Veneto.

Da allora, la Dottoressa dirige inOltre e guida un’ équipe di nove giovani psicologi esperti in Psicologia dell’Emergenza, che 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 sono a disposizione della comunità veneta per accogliere e prendere in carico chi è sopraffatto dalla crisi, sia economica che esistenziale.

Ad oggi il servizio ha ricevuto 10.000 chiamate, e oltre 800 cittadini sono stati presi in carico ed accompagnati nel percorso di crisi e cambiamento.

Emilia Laugelli: è importante riconoscere che la crisi è un momento della vita, non la vita stessa.

Succede spesso che una persona si trovi a gestire una fase difficile e profondi cambiamenti nella propria vita, e può accadere che in questi momenti non si riesca a valutare cosa fare, a individuare a chi rivolgere una domanda o una richiesta di aiuto.

A volte non si vedono soluzioni né prospettive, e sembra di aver compiuto tutti i tentativi possibili, senza riuscire a trovare via d’uscita dalla situazione. Sono momenti che talora portano progressivamente la persona a chiudersi in sé stessa e a isolarsi.

Ma la crisi è un momento della vita e non coincide con la vita stessa, e la mancanza di prospettive alternative spesso è solo connessa alla specifica e difficile fase che la persona sta attraversando.

Ce lo ha insegnato anche la crisi economico-finanziaria, che a partire dal 2008 ha portato profondi cambiamenti, con un impatto pesante sulle imprese e sull’occupazione come pure sulla quotidianità di tanti cittadini e delle loro famiglie: difficoltà a mantenere impegni economici presi in precedenza, mutati stili di vita, fatica ad avviare progetti per il futuro.

Sportello telefonico inOltre: a chi si rivolge

Gratuito e operativo su tutto il territorio regionale, inOltre è un servizio di gestione delle emergenze e di promozione della salute voluto dalla Regione del Veneto e realizzato da ULSS7-Pedemontana. Un punto di ascolto e di riferimento per affiancare e accompagnare le persone che stanno attraversando profondi cambiamenti connessi a situazioni di crisi.

Il servizio si rivolge in particolare a:

  • persone che stiano vivendo situazioni di crisi e cambiamenti importanti nella sfera personale, familiare, relazionale, sociale, lavorativa, economica;
  • imprenditori in difficoltà,
  • cittadini coinvolti nella crisi delle banche,
  • lavoratori la cui impresa sia in grave crisi,
  • cittadini preoccupati per un proprio familiare o conoscente in difficoltà.

Dal 19 Marzo 2020 lo sportello è a disposizione di tutta la comunità veneta per colloqui, sostegno e consigli, oltre che accompagnamento per tutti i cittadini che a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 hanno difficoltà. 

inOltre: un numero verde sempre attivo

Il servizio inOltre offre la possibilità gratuita di un confronto, una consulenza e un sostegno psicologico.
È possibile contattare il numero verde 800.334343, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7: sarà compito del servizio valutare la richiesta e con la persona costruire il percorso per una sua efficace gestione.

Gli operatori sono psicologi esperti nella gestione delle emergenze e dei cambiamenti della Comunità, e propongono percorsi di supporto mirati a definire sia obiettivi lavorativi e personali, che strate- gie per gestire le difficoltà, individuando nel territorio gli strumenti e le risorse utili e necessari.

La rete, per un welfare di comunità

inOltre si propone come punto di riferimento anche per tutti i servizi, pubblici e privati, già presenti sul territorio e lavora in stretta sinergia con istituzioni, organizzazioni non profit, associazioni di categoria, professionisti.

Il suo approccio, infatti, ha tra i capisaldi la creazione e la cogestione di una rete di servizi capace di rispondere in modo integrato alle richieste poste dai cittadini e ai nuovi bisogni generati dagli importanti cambia- menti in atto, implementando l’efficacia e l’efficienza dei servizi stessi.

inOltre mira cioè a “rigenerare” e mettere a sistema le risorse e le energie migliori del territorio con un obiettivo comune e condiviso: la promozione della salute dei cittadini e della Comunità.

inOltre intende aiutare le persone in difficoltà ad “aggiungere altro”, a guardare oltre il circolo vizioso in cui si sentono chiuse, ad aprire nuove traiettorie alle strade che appaiono loro senza sbocco, cambiando prospettiva. Ma significa anche “entrare nell’oltre” dei nuovi percorsi che si possono immaginare e tracciare insieme, rivolgendosi alla Comunità e ai servizi che il territorio mette a disposizione.

inOltre
Numero verde 800.334343