Prosegue il cartellone digitale di Famiglie Connesse, la rassegna di successo per famiglie e ragazzi disponibile su tutti i canali social del Teatro Stabile del Veneto.

“Famiglie connesse” è il titolo dell’immancabile proposta firmata Teatro Stabile del Veneto per grandi e piccini, che per tre volte alla settimana – il martedì, il giovedì e la domenica alle ore 16.00 e poi sempre in replica alle ore 11.00 del giorno successivo – porta sui canali social del Teatro Stabile del Veneto fiabe, favole e brevi racconti.

Dallo scorso 19 marzo, MatricolaZero, StivalaccioTeatro e Susi Danesin si alternano tra storie artigianali, mondi incantati, filastrocche e storie, regalando ai più giovani spettatori da casa piccoli e delicati momenti di spensieratezza. L’iniziativa sta appassionando un numero sempre crescente di famiglie, tanto da essere diventato uno degli appuntamenti più frequentati online dello Stabile.
Dalla prossima settimana, i racconti animati home made di Susi Danesin passeranno il testimone alla compagnia Theama, che esordirà martedì 28 con Pollicino Rock.

famiglie connesse

Domenica 26 Stivalaccio Teatro proporrà “A caccia dell’orso”, proseguendo il suo appassionante viaggio in ambientazioni fantastiche; dopo l’esordio di Theama del 28, sarà nuovamente il turno di Matricola Zero, che con il simpatico mago cantastorie Pandifiaba racconterà agli spettatori più giovani di Una Stagione sul sofà la fiaba de “Il signore della pioggia”. Cogliamo l’occasione per segnalarvi che Pandifiaba nei giorni scorsi ha lanciato una call invitando i bimbi a mandare i loro disegni, che potranno diventare protagonisti dei racconti online. Qui il video messaggio del mago.

famiglie connesse

Vi ricordiamo poi un altro appuntamento diventato imperdibile per numerose famiglie: la rubrica “Sogni d’oro. Fiabe e favole della tradizione”, un’occasione per recuperare momenti ormai quasi perduti. Ogni sera, prima di andare a dormire, il Teatro Stabile del Veneto offre a mamme e papà idee per la buonanotte con i podcast di fiabe e favole della tradizione lette ogni volta da lettori d’eccezione. Se ve le siete perse, potete trovare tutti i podcast a questo link e, dato che ci siamo, vi segnaliamo che due storie – “Le tre piume” e “Giacomino e il fagiolo magico” sono raccontate da noi di Sgaialand!

Come fare per restare aggiornati? Come sempre, seguendo i canali Facebook e Instagram del Teatro Stabile del Veneto, che ogni mattina ricordano il calendario del giorno. A darvi un’ulteriore mano ci siamo anche noi, con le nostre IG e Facebook Stories. Quindi, se già non lo fate, seguiteci anche sui nostri account social!

 

 

 

Articolo precedenteVilla Molin e il progetto “Disegna la Villa”
Articolo successivoAcconciatura e trucco sposa: i consigli di Anna Spose
Gaia Dall'Oglio
Imprenditrice digitale, ha creato Sgaialand, blog-community diventata un caso studiato anche all'Università. Un progetto innovativo e virale che ha appassionato migliaia di lettori, al punto di moltiplicarsi in attività collaterali, come gli SgaiaTour alla scoperta dei luoghi magici del Veneto e l'hashtag #PrendilaSgaia. Solo su Instagram, l'hashtag è stato condiviso 45.000 volte. Il blog è diventato Sgaialand Magazine e Gaia ha fondato Sgaialand srl, specializzandosi in contenuti web, copywriting, ufficio stampa e digital PR, consulenza per la comunicazione. Oggi coordina un team veneto, continuando a raccontare senza sosta il suo amato territorio: il Veneto che funziona, tra curiosità, storie e meraviglie.