Ben arrivato 2016!

È mia abitudine, direi più rito propiziatorio, stilare un elenco di “buoni propositi” per il nuovo anno; nella mia lista non mancano mai viaggi che mi auguro di intraprendere e mostre a cui spero di partecipare e, nonostante l’anno sia appena iniziato, ben due mostre sono già state spuntate dalla mia lista.

Vicenza ospita la prima edizione di Illustri Festival, una Biennale di illustrazione che offre tre importanti esposizioni allestite presso la Basilica Palladiana, Palazzo Chiericati e Palazzo Leoni Montanari, un vero e proprio punto di riferimento per l’illustrazione italiana. Le opere di 11 tra gli illustratori più apprezzati al mondo saranno esposte fino al 31 gennaio. La bellezza degli spazi espositivi si sposa con l’eccellenza delle opere presentate, un percorso che vi consiglio vivamente di non perdere. http://www.illustrifestival.org/

Vicenza e Milano, tra arte e buoni propositi.

 

Vicenza e Milano, tra arte e buoni propositi.

 

Affascinata da sempre della fotografia, non ho voluto perdere la mostra di Vivian Maier -Una fotografa ritrovata- esposta a Milano presso Formazione Meravigli fino al 31 gennaio; scatti fotografici realizzati tra gli anni ’50 e gli anni ’70 da un’allora tata con la grande passione per la fotografia e per i piccoli dettagli delle città in cui viveva New York e Chicago. A rendere ancora più affascinanti le sue opere, è la misteriosa storia che aleggia attorno alla riservata vita dell’artista e alla scoperta degli scatti fotografici, avvenuta solamente nel 2007. http://www.formafoto.it/2015/09/prossimamente-vivian-maier-street-photographer-dal-19-novembre/

7

 

I murales sono un’ espressione creativa che ho sempre ammirato e passeggiando per Milano potrete ammirare due rappresentazioni di Millo, alias Francesco Camillo Giorgino, artista di fama internazionale. Dipinti sulle facciate di due edifici di via Morosini, fanno da cornice al “Giardino delle Culture“, un progetto di rigenerazione urbana di una vecchia area degradata che si è trasforma in un luogo di aggregazione offrendo laboratori, spettacoli, concerti ma anche semplici momenti di gioco e socializzazione.

Vicenza e Milano, tra arte e buoni propositi.

Sperando di avervi dato qualche spunto per i vostri “buoni propositi”, vi auguro un anno splendido, ricco di emozioni positive e di entusiasmanti momenti.

#prendilasgaia

Simona

Vicenza e Milano, tra arte e buoni propositi.

Articolo precedenteIrrational Man, bentornato Woody!
Articolo successivoQuo vado?
Simona Cervato
Contabile di professione, vespista per passione. Il suo accessorio preferito? Un contagioso sorriso. Smartphone sempre alla mano, Simona immortala a ogni ora del giorno ciò che la circonda e la affascina. Amante e appassionata della vita all'aria aperta, dei suoi adorati 5 gatti, delle gite fuori porta sulle due ruote... purché siano rigorosamente vintage! Saliamo in Vespa con lei?!