Esce la guida 2017 Venezie a Tavola: ecco il meglio tra ristoranti, vini, birrifici, eventi, prodotti ed eccellenze della Terra delle Meraviglie

Venezie a Tavola 2017 ovvero 130 ristoranti, 20 vini, 12 birrifici artigianali, 21 prodotti, 26 eventi e 53 eccellenze: questi i numeri della guida di Luigi Costa che racconta il meglio della cultura del gusto delle Venezie, dall’Alto Adige all’Istria.
A partire dai ristoranti selezionati in queste zone, con, per ciascuno, un racconto dei piatti, delle specialità, della storia e della capacità innovativa degli chef.
Si passa poi al vino, storicamente imperatore di queste zone baciate dalla fortuna in ambito enogastronomico: 20 etichette, con il racconto e la storia delle cantine e dei produttori, e le caratteristiche che rendono questi vini eccellenze senza paragoni delle Venezie.
12 i birrifici artigianali, perché ormai da diversi anni le birre sono entrate nelle carte dei migliori ristoranti italiani, e 21 i migliori prodotti del territorio descritti e caratterizzati all’interno del volume.
A conclusione anche una selezione di quasi 30 eventi, da gennaio a dicembre 2017, occasioni enogastronomiche per scoprire la cultura e la tradizione del gusto nella Terra delle Meraviglie e nelle aree vicine, e 53 le eccellenze straordinarie selezionate, dalle carni ai formaggi, dai legumi al pane, fino agli olii.
Tante le curiosità delineate, come ad esempio quelle relative al Bellini Cannella di San Donà di Piave: nato nel 1988 dalla geniale intuizione di Luciano Cannella di produrre e imbottigliare il noto e raffinato cocktail veneziano, con la ricetta classica: due parti di spumante e una di polpa di pesche bianche maturate sulla pianta per ottenere massima concentrazione di profumi e zuccheri. Poche gocce di lampone per donare il caratteristico colore rosa e nessun aroma o zucchero aggiunto, per un prodotto delle Venezie a Tavola eterno e gustoso.
Ecco dove sfogliare la demo gratuita di Venezie a Tavola 2017.

Articolo precedenteVino: Lessini Durello AR tra i top 100 italiani
Articolo successivoApri-amo: al via la nuova stagione del Teatro Sociale di Rovigo
Un team tutto veneto formato da professionisti in ambiti diversi. La redazione Sgaialand Magazine racconta il Veneto che funziona, appassiona, cresce ed emoziona. Quello frizzante, curioso, impegnato, spesso eccellente, sempre sgaio.