Dal 6 dicembre al 13 aprile 2020 la Basilica Palladiana di Vicenza torna ad ospitare una nuova grande mostra.

Gli anni Venti sono elettrizzati da un senso di modernità e cambiamento. La corrente artistica internazionale più affascinante è quella del Realismo Magico, in cui la visione della realtà è immersa in un’atmosfera di meraviglia e di attesa, che in Italia è spesso declinata evocando anche memorie della classicità e del Rinascimento. Nell’Europa da poco uscita dalla Prima guerra mondiale, le donne cominciano a conquistare un proprio ruolo: sempre più autonome, seduttive e moderne. I capelli si accorciano come la lunghezza delle gonne, mentre la loro influenza nella società e nella cultura si fa sempre più intensa. Coco Chanel cambia la moda, Amelia Earhart attraversa in volo l’Atlantico, i balli di Josephine Baker incantano Parigi.
Anche in Italia soffia un vento nuovo e di questa donna differente, così diversa dal modello anteguerra, offre un ritratto magnetico il pittore Ubaldo Oppi, cresciuto a Vicenza ma formatosi fra Vienna, Parigi e Venezia, poi divenuto milanese dopo essere stato ‘scoperto’ da Margherita Sarfatti e Ugo Ojetti che stanno cercando uno «stile italiano» nell’arte. Ma Oppi non è il solo, perché la nuova donna appare nella pittura di Felice Casorati come di Mario Cavalieri, di Mario Sironi come di Piero Marussig. Assolutamente padrone del loro tempo, quelle figure escono anche dalla cronaca per rievocare un mito, quello di donne fatali e potenti come le amazzoni o di muse ritratte in una magica sospensione, eternate nei valori di un seducente classicismo. Da queste suggestioni nascono intensi ritratti di donne magnifiche, che si stagliano con potente personalità di protagoniste, amate e talora perfino temute, ma sempre esaltate nella loro seducente energia.

Ubaldo Oppi (Bologna 1889 – Vicenza 1942) è un protagonista assoluto di quegli anni, uno degli artisti più famosi tra l’Europa e gli Stati Uniti: le sue opere vengono acquistate in collezioni favolose.

ritratto di donna

Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi

Vicenza, Basilica palladiana
6 dicembre  – 13 aprile 2020
a cura di Stefania Portinari

ORARI
Tutti i giorni dalle 10 alle 18
BIGLIETTI
Intero €13
Ridotto €11
Ridotto junior (ragazzi da 11 a 17 anni) €5
Gratuito: bambino fino ai 10 anni, accompagnatori di persone con disabilità
Speciale biglietto aperto € 16
Permette la visita alla mostra in ogni momento, senza necessità di fissare una data ed una fascia oraria precise. Acquistabile sia in biglietteria, che online.
Biglietto Family: € 30,00
Valido per 2 adulti e per ragazzi da 11 a 17 anni fino ad un massimo di 6 persone.

www.mostreinbasilica.it
social #mostreinbasilica 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here