I marziani di TEDxRovigo conquistano il Teatro Sociale: le nostre interviste

Un’edizione straordinaria e 12 speaker unici che hanno raccontato la loro esperienza, dall’innovazione al giornalismo: ecco cosa è successo a TEDxRovigo 2017

Piangere, ridere, piangere dal ridere. Le emozioni trasmesse dal TEDxRovigo 2017 con “Time On Mars” sono state forti e irripetibili.
D’altra parte TEDx è un’esperienza che va vissuta, per assaporarne fino in fondo il sapore. Chi ha partecipato ha portato a casa un’esperienza, 12 idee e una mente più aperta per affrontare i grandi temi del tempo in cui viviamo.

A rompere il ghiaccio di TEDxRovigo 2017 è stato Mirco Pecorari (che il Direttore ha poi intervistato in esclusiva – qui sopra) con un talk sul design delle auto e le caratteristiche dei modelli senza tempo, a seguire Giacomo Biraghi ha descritto il ruolo delle città nel futuro e la sua visione sulla programmazione urbanistica del futuro. Il pubblico ha poi giocato con i tappi di sughero subito dopo il talk sulla sostenibilità dell’imprenditore Carlos Santos, equilibrista tra le esigenze di produzione di sughero e il rispetto dei tempi della natura.
Curiosi? Qui sotto ecco cosa ha raccontato ai nostri microfoni!

Subito dopo due pezzi da novanta: il prof Gianfranco Baldini sulla politica internazionale e Mimosa Martini con una dichiarazione d’amore alla professione del giornalismo con aneddoti accaduti in mezzo al Pacifico e nel deserto tormentato dalla guerra quando spararono all’auto che stava guidando con l’operatore.
Avete visto l’intervista di copertina? Illuminante, vero?

Dopo il break è salito sul palco Francesco Scibelli che ha fatto scendere lacrime di commozione nel descrivere il lavoro fatto con bambini con autismo. Giorgio Tartaro ha parlato di persone multipotenziali e Deborah Piovan, imprenditrice agricola, ha aperto gli occhi al pubblico su aspetti dell’agroalimentare e delle tendenze biotech.
Davide Pessina e Alfonso Biondi hanno chiuso gli interventi della seconda parte con il valore del tempo nello sport e l’importanza di prendersi la responsabilità di informarsi correttamente soprattutto prima di condividere “notizie” su Facebook. Memorabile la citazione di Ben Parker (lo zio di Spiderman): “Da grandi poteri derivano grandi responsabilità”.
Dopo il caffè climax della giornata con Rosa Sangiorgio, manager bancaria che sta esplorando nuove opportunità di investimenti etici nel mondo, e Luca Lazzarini, autoctono ma da anni in Spagna a lavorare per un grande gruppo bancario.

Sempre più grande l’entusiasmo per un evento, TEDxRovigo 2017, che ha conquistato sempre più persone, facendo registrare il sold-out dei biglietti in poche ore e che vuole affermarsi in città, aumentando le persone che seguono TEDx.
Tre le aree fondamentali sulle quali ognuno dei 12 speaker ha declinato la propria esperienza: technology, entertainment e design, come delineato nel video di apertura qui sotto!

La seconda edizione di TEDxRovigo 2017 ha visto il debutto del format americano sul palcoscenico del Teatro Sociale di Rovigo, tra i più prestigiosi del Veneto. Determinante l’esperienza maturata dal Team durante il primo anno, in cui il successo è stato talmente eclatante da richiedere l’inserimento dell’evento in un calendario annuale.
Grazie alle immagini di Andrea Verzola e Angelo De Poli, e del videomaker Alberto Gambato, l’esperienza TEDx Rovigo 2017 potrà essere vissuta, da chi non c’era, e rivissuta, per chi ha partecipato attraverso i Social e il sito www.tedxrovigo.it.

Che altro aggiungere? Appuntamento a settembre 2018 con la terza edizione!

Articolo precedenteDIGITALmeet: l’innovazione che si espande nel Nord Italia
Articolo successivoAndrea Vettoretti: “Wonderland”, il nuovo album e il tour internazionale
Un team tutto veneto formato da professionisti in ambiti diversi. La redazione Sgaialand Magazine racconta il Veneto che funziona, appassiona, cresce ed emoziona. Quello frizzante, curioso, impegnato, spesso eccellente, sempre sgaio.