Sono curiosa, curiosissima, e non sto mai ferma. Dopo aver conosciuto il brand  Le Palle grazie alla soffiata di alcuni amici, non ho potuto resistere alla tentazione di incontrare Il Signore delle Palle, The Lord of Balls: ladies & gentlemen vi presento Roberto Balocco e il suo pallosissimo mondo!

lepalleL’occasione si è presentata durante una delle tappe di Girano LePalle Uor Tour 2015 ed è stato colpo di fulmine! Difficile non farsi catturare dall’ originale mondo colorato di LePalle, impossibile non sorridere spiando tra le diverse creazioni proposte, arduo non ammettere di aver pronunciato una delle tante “palle” di Roberto.

 

Ma come nasce questo stravagante brand di successo?

Roberto, che vanta una ventennale esperienza nel mondo della grafica, un giorno ha la glepalleeniale intuizione di decorare con la verità i momenti più significativi della vita. Un brand tutto made in Italy che nella sua produzione vede grembiuli da cucina, taccuini, magliette, borse, tovagliette all’americana, sottobicchieri, spille che oggi vanno a ruba e contano sempre più fan. Il tutto si sviluppa attorno alla scelta di prodotti di alta qualità: Roberto, infatti, collabora con brand di eccellenza nell’ambito del design e del mondo artigianale.

Divertente anche l’idea di le PalleDiNatale, progetto sviluppato con Elyron che sta riscuotendo grande successo. Che le appendiate al vostro albero o ne facciate un utilizzo diverso, il vostro umore ringrazierà e la vostra originalità sarà senza dubbio apprezzata!

Potete spiare il mondo di Roberto su www.lepalle.it, dove potete anche acquistare i prodotti che vi ho mostrato; in alternativa, potete trovarli all’interno di concept store o librerie indipendenti.

a Natale #prendilasgaia

Gaia

Articolo precedenteUna mela al giorno non toglie Medik8 di torno!
Articolo successivoCapelli alla Rapunzel venite a me!
Founder del progetto veneto Sgaialand.it, socia e Head of Digital & PR della storica agenzia creativa Caratti E Poletto creative, Docente all' Università IUSVE dei corsi " Psicologia del Marketing e dell'Advertising" e " Influencer Marketing". Gaia fa anche parte della Commissione Turismo di ACI Vicenza e del Consiglio Direttivo dell’Associazione di Promozione Sociale #UnitiInRete, impegnata nella lotta al bullismo e cyberbullismo e nella divulgazione e promozione dell'educazione digitale. Sposata con un comunicatore con cui condividere la sua passione per la comunicazione, è mamma di Cecilia e in moto perpetuo. Meglio se con una tavoletta di cioccolata sempre a portata di mano.