Torna l’appuntamento con Illustri Festival, rassegna internazionale di illustrazione ospitata nelle più prestigiose sedi culturali e storiche della città del Palladio.

Un mese di esposizioni, laboratori, presentazioni e incontri con i grandi illustratori del panorama italiano e internazionale, ma anche con le nuove promesse e con chi ha scritto la storia dei “disegnini”. A Vicenza torna Illustri Festival, appuntamento biennale che tornerà a colorare la città dal 18 giugno al 17 luglio: un evento diffuso che vedrà coinvolto ogni angolo di Vicenza, dai grandi palazzi storici come la Basilica Palladiana fino alle piccole associazioni culturali, con un programma ricco di appuntamenti dedicati a un pubblico di appassionati e curiosi di tutte le età.

Le esposizioni principali saranno quattro: Illustri, Saranno Illustri e Maestri Illustri nelle sale della Basilica Palladiana e la mostra personale dell’Illustrissimo Christoph Niemann alle Gallerie d’Italia – Vicenza, che sarà aperta fino al 28 agosto.

Illustri Festival 2022: ospite d’eccezione Christoph Niemann

Ad aprire la rassegna sarà proprio la prima personale italiana di Niemann: un’anteprima straordinaria dell’artista tedesco, considerato una delle menti più brillanti dell’illustrazione contemporanea, che venerdì 17 giugno alle ore 19.00 sarà ospite di un talk, a numero chiuso ma a ingresso gratuito su prenotazione, nel cortile di Palazzo Leoni Montanari. Per l’occasione la personale sarà inoltre aperta ad ingresso gratuito dalle 18.00 alle 21.00.

Appuntamento invece sabato 18 giugno alle ore 17.00 con l’apertura delle tre esposizioni in Basilica Palladiana: Illustri, undici talenti italiani che tutto il mondo ci invidia, Saranno Illustri, le nuove leve di cui presto sentiremo parlare per il loro talento, e Maestri Illustri, grande novità del Festival 2022 che celebra uno dei grandi della storia dell’illustrazione italiana: Guido Scarabottolo. L’inaugurazione vedrà l’eccezionale presenza di tutti gli artisti esposti e l’Opening Party del Festival, dalle ore 21.00 a Corte Bissari accanto Piazza dei Signori.

Nella stessa giornata apre anche Collezione Burgo, esposizione accolta da Palazzo Thiene in cui saranno esposte le tavole originali dei Calendari Burgo creati in collaborazione con Associazione Illustri.

Affianca le esposizioni anche Mind the Gap, nata in collaborazione con Confindustria Vicenza. La mostra indaga la ridotta presenza femminile nelle materie STEAM, acrononimo di ScienceTechnology Engineering Arts Mathematic, nelle quali si riscontra ancora un grande gap rispetto a quella maschile e le sue conseguenti ricadute sulla società attuale e futura. L’esposizione sarà accolta a Palazzo Thiene Bonin Longare dal 9 al 15 luglio, dalle 17.00 alle 20.30.

Ma Illustri Festival è molto di più. Ognuno dei tre weekend del Festival sarà dedicato a un tema che ruota intorno al mondo dell’illustrazione, con mostre mercato e opere di riconversione urbana. Grande novità della quinta edizione è il fine settimana dedicato all’illustrazione animata: dal’1 al 3 luglio l’appuntamento è con Nuovo cinema Illustri, due giorni dedicati a motion graphic e realtà aumentata nelle sale di Spazio AB23, con workshop al Museo del Gioiello e una maratona notturna di corti e fiction e sperimentali al Cinema Odeon e alle Gallerie d’Italia – Vicenza, con una proiezione dedicata a Niemann.

Non mancheranno momenti dedicati ai bimbi Illustri Kids, con iniziative studiate per i più piccoli ed eventi family friendly, gli appuntamenti formativi di Domenika dedicati ai professionisti grazie alla partnership con Domestika, Illustri Talk, con personalità di riferimento del mondo dell’illustrazione, oltre ad un fitto calendario Illustri Off con mostre, incontri e presentazioni per portare in città i migliori progetti e le migliori matite in circolazione, in un festival diffuso che coinvolgerà tutta Vicenza.

Il biglietto di Illustri Festival 2022 è acquistabile al costo di 6,00 euro dal sito www.illustrifestival.org a partire dal 30 maggio o direttamente alla biglietteria della Basilica Palladiana durante il Festival. Permetterà di accedere alle mostre in Basilica Palladiana, Gallerie d’Italia e Palazzo Thiene, mentre le altre sedi saranno con ingresso libero e gratuito.

ILLUSTRI FESTIVAL, INFO IN BREVE

Illustrissimo: 17 giugno-28 agosto, Gallerie d’Italia – Vicenza, mar-dom 10.00-18.00. 

In mostra: Christoph Niemann.  Aperture straordinarie: 17 giugno dalle 19 alle 21; 18 e 19 giugno fino alle 20. Ulteriori aperture straordinarie sul sito www.gallerieditalia.com

Illustri, Saranno Illustri, Maestri Illustri: 18 giugno-17 luglio, Basilica Palladiana, mar-ven 10.00-18.00, sab 10.00-24.00, dom. 10.00-20.00. 

ILLUSTRI: Ale Giorgini, Andrea Serio, Francesco Chiacchio, Carlo Stanga, Elisa Talentino, Elisa Macellari, Elena Xausa, Anna Pirolli, Diana Ejaita, Victoria Semykina e  Isabella Mazzanti.

SARANNO ILLUSTRI: Massimiliano di Lauro, Manfredi Criminale, Gio Quasirosso, Giulia Conoscenti, Beatrice Cerocchi, Cinzia Zenocchini, Angelica Gerosa, Veronica Ruffato, Giovanni Simoncelli, Jacopo Riva e Alessandra Lazzarin.

MAESTRI ILLUSTRI: Guido Scarabottolo.

Collezione Burgo: dal 18 giugno al 18 luglio, Palazzo Thiene, gio-dom 9.00-17.00. 

Dal 1 luglio orario estivo 10.00-18.00. 

Biglietto unico: euro 6,00. Ultimo ingresso 30 min prima della chiusura in tutte le sedi.

In mostra: Noma Bar, Emiliano Ponzi, Manuele Fior, Sarah Mazzetti e Marina Marcolin.

Programma completo su www.illustrifestival.org

 

Articolo precedenteIl galateo della sposa e galateo matrimonio: regole da rispettare o no?
Articolo successivoGreenway del Sile: dalle sorgenti alla Laguna, a piedi o in bici
Un team tutto veneto formato da professionisti in ambiti diversi. La redazione Sgaialand Magazine racconta il Veneto che funziona, appassiona, cresce ed emoziona. Quello frizzante, curioso, impegnato, spesso eccellente, sempre sgaio.